Virgilio, Eneide: Libro 02 - ALLA CASA DI ANCHISE

Virgilio, Eneide: Libro 02 - ALLA CASA DI ANCHISE

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 02 - ALLA CASA DI ANCHISE

Atque ubi iam patriae perventum ad limina sedis antiquasque domos, genitor, quem tollere in altos optabam primum montis primumque petebam, abnegat excisa vitam producere Troia exsiliumque pati E quando già si giunse alle soglie ed agli antichi palazzi della casa paterna, il padre, che anzitutto volevo portare sugli alti monti e ricercavo anzitutto,rifiuta, abbattuta Troia, di contunuare la vitae patire l'esilio
'vos o, quibus integer aevi sanguis,' ait, 'solidaeque suo stant robore vires, vos agitate fugam Oh voi, per i quali il sangue dell'età èintegro, dice, e le solide forze stannonella loro vitalità,voi organizzate la fuga
me si caelicolae voluissent ducere vitam, has mihi servassent sedes Se i celesti avessero voluto che continuassi la vita, mi avrebbero conservato queste sedi
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 04 - LA CACCIA INSIDIOSA

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 04 - LA CACCIA INSIDIOSA

satis una superque vidimus excidia et captae superavimus urbi Abbastanza e insieme troppo abbiam visto eccidi e sopravvivemmo alla città occupata
sic o sic positum adfati discedite corpus Così, oh così dopo aver salutato il corpo deposto, partite
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 12 - IL SUICIDIO DELLA REGINA AMATA

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 12 - IL SUICIDIO DELLA REGINA AMATA

ipse manu mortem inveniam; miserebitur hostis exuviasque petet Io troverò la morte dimia mano; il nemico avrà compassione e chiederà le spoglie
facilis iactura sepulcri E' facile la rinuncia del sepolcro
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 03 - IL MISERO GRECO ACHEMENIDE

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 03 - IL MISERO GRECO ACHEMENIDE

iam pridem invisus divis et inutilis annos demoror, ex quo me divum pater atque hominum rex fulminis adflavit ventis et contigit igni Già da tempo odiato dagli dei trascorro pure inutili anni, da quando il padre degli dei e re degli uomini mi sfiorò coi venti del fulmine e mi toccò col fuoco
' Talia perstabat memorans fixusque manebat S'ostinava ricordando tali cose e restava fermo
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 10 - SCONTRO TRA ENEA E MEZENZIO

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 10 - SCONTRO TRA ENEA E MEZENZIO

nos contra effusi lacrimis coniunxque Creusa Ascaniusque omnisque domus, ne vertere secum cuncta pater fatoque urgenti incumbere vellet Noi davanti sciolti in lacrime, e la moglie Creusa e Ascaniao e tutta la casa, che il padre non volesse distruggere tutto e darsi ad un fato opprimente
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 10 - GIOVE E GIUNONE

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 10 - GIOVE E GIUNONE

Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 01 - BANCHETTO REGALE

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 01 - BANCHETTO REGALE

Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 03 - GLI ENEIDI ESULI

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 03 - GLI ENEIDI ESULI

Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 12 - LA REGINA AMATA E TURNO

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 12 - LA REGINA AMATA E TURNO

Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 09 - IL LUTTO DEGLI ENEADI

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 09 - IL LUTTO DEGLI ENEADI