We use cookies to track usage and preferences

Cicerone, Filippiche: 14; 26-30

Cicerone, Filippiche: 14; 26-30

Latino: dall'autore Cicerone, opera Filippiche parte 14; 26-30

[26] Princeps enim omnium Pansa proelii faciendi et cum Antonio confligendi fuit, dignus imperator legione Martia, digna legio imperatore [26] Il primo a combattere e a scontrarsi con Antonio è stato Pansa: generale ben degno,lui, della legione Marzia; legione ben degna, essa, di tal generale
Maybe you might be interested
Cuius si acerrimum impetum cohibere Pansa potuisset, uno proelio confecta res esset Se però Pansa avesse potuto contenere il violentissimo slancio combattivo, sarebbe bastato questo solo combattimento a decidere le sorti della guerra
Maybe you might be interested
Sed cum libertatis avida legio effrenatius in aciem hostium inrupisset ipseque in primis Pansa pugnaret, duobus periculosis vulneribus acceptis sublatus e proelio rei publicae vitam reservavit Ma avida di libertà la legione si era lanciata con impeto troppo furioso contro lo schieramento nemico e lo stesso Pansa combatteva nelle prime file: ricevette due gravi ferite e venne portato fuori dal campo di battaglia perché conservasse la vita per il bene della repubblica
Maybe you might be interested
Ego vero hunc non solum imperatorem, sed etiam clarissimum imperatorem iudico, qui cum aut morte aut victoria se satis facturum rei publicae spopondisset, alterum fecit, alterius di immortales omen avertant Da parte mia, io lo giudico non solo generale vittorioso, ma anche uno dei più gloriosi, egli si era impegnato a compiere il proprio dovere verso la patria con la morte o con la vittoria; ebbene, ad una delle sue promesse ha tenuto fede, ma dellaltra possano gli dèi immortali allontanare il funesto presagio
Maybe you might be interested
[X] [27] Quid dicam de Hirtio [X] [27] Che cosa dire di Irzio
Maybe you might be interested
qui re audita e castris duas legiones eduxit incredibili studio atque virtute, quartam illam, quae relicto Antonio se olim cum Martia legione coniunxit, et septimam, quae constituta ex veteranis docuit hoc proelio militibus iis, qui Caesaris beneficia servassent, senatus populique Romani carum nomen esse Egli, udito dello scontro, con una sollecitudine e un coraggio che hanno dellincredibile, fece uscire dallaccampamento due legioni, la ben nota quarta, che un tempo aveva abbandonato Antonio e sera unita alla legione Marzia , e la settima che, formata da veterani, ha con questa battaglia dimostrato che a quei soldati che han saputo conservare i benefici ricevuti da Cesare, sta a cuore il buon nome del senato e del popolo romano
Maybe you might be interested
His viginti cohortibus nullo equitatu Hirtius ipse aquilam quartae legionis cum inferret, qua nullius pulchriorem speciem imperatoris accepimus, cum tribus Antoni legionibus equitatuque conflixit hostesque nefarios huic Iovis Optimi Maximi ceterisque deorum immortalium templis, urbis tectis, libertati populi Romani, nostrae vitae sanguinique imminentes prostravit, fudit, occidit, ut cum admodum paucis nocte tectus, metu perterritus princeps latronum duxque fugerit Con queste 20 coorti, senza lappoggio della cavalleria, Irzio, portando lui personalmente nellattacco al nemico laquila della quarta legione, il più bellesempio dato, a nostra memoria, da un generale, ha attaccato battaglia con 3 legioni e con la cavalleria di Antonio, e quegli empi nemici che incombevano minacciosi su questo tempio di Giove Ottimo Massimo e sugli altri templi degli dèi immortali, sulle case dellurbe, sulla libertà del popolo romano, sulla nostra vita e sul nostro sangue, li ha schiacciati, sgominati e massacrati, sicché, accompagnato da pochissimi superstiti, protetto dalle tenebre notturne, sconvolto dalla paura, il primo dei briganti e loro comandante si diede alla fuga
Maybe you might be interested
O solem ipsum beatissimum, qui antequam se abderet, stratis cadaveribus parricidarum cum paucis fugientem vidit Antonium Oh mille volte felice perfino il sole che, prima del suo tramonto, vide il campo di battaglia cosparso di assassini della patria e in fuga precipitosa, attorniato da pochi, Antonio
Maybe you might be interested
[28] An vero quisquam dubitabit appellare Caesarem imperatorem [28] E vi sarà forse qualcuno che esiterà a proclamare Cesare generale vittorioso
Maybe you might be interested
Aetas eius certe ab hac sententia neminem deterrebit, quandoquidem virtute superavit aetatem Non sarà certo la sua età a distogliere nessuno dal dare il suo voto, dal momento che egli è stato col suo valore superiore ai suoi giovani anni
Following pages
Cicerone, Filippiche: 10; 06-10
Cicerone, Filippiche: 10; 06-10
Plauto, Aulularia: Actus II, 178-263
Plauto, Aulularia: Actus II, 178-263
Orazio, Epistole: Libro 01 - 18
Orazio, Epistole: Libro 01 - 18
Livio, Ab urbe condita: Libro 33; 26 - 49
Livio, Ab urbe condita: Libro 33; 26 - 49
Valerio Massimo, Detti e fatti memorabili: Libro 02 - Parte 01
Valerio Massimo, Detti e fatti memorabili: Libro 02 - Parte 01
Properzio, Elegie: Libro 01, Elegia 10
Properzio, Elegie: Libro 01, Elegia 10
Livio, Ab urbe condita: Libro 05, 16-20
Livio, Ab urbe condita: Libro 05, 16-20
Virgilio, Eneide: Libro 05 - IL TIRO CON L’ARCO
Virgilio, Eneide: Libro 05 - IL TIRO CON L’ARCO
Cicerone, Tuscolanae Disputationes: Libro 04; 11-20
Cicerone, Tuscolanae Disputationes: Libro 04; 11-20