We use cookies to track usage and preferences

Poesia dedicata a Matteo Salvini, un ispiratore

Poesia dedicata a Matteo Salvini, un ispiratore

L'ho intitolata: Tu per me ci sei sempre stato

Ero affamato e ti ho visto ingrassare
ero assetato e ti ho visto brindare ... con tanti mojito
ero infreddolito e una felpa con dedica ti ha scaldato .... c'era scritto: la pacchia è finita
ero al verde e ti sei messo a mendicare .... rubli
ero sperduto in mare e mi sei venuto a cercare ... con l'acqua-scooter
avevo perso la fede e hai chiesto alla Madonna di ridarmela
mai stato in vacanza e mi hai regalato 16 giorni in barca nel mediterraneo
ero impaurito e bisognoso di calore e hai imbracciato con affetto un mitra



Per un futuro migliore .... Tu sei la risposta


Maybe you might be interested
Poesia dedicata a Matteo Salvini, un ispiratore
Following pages
Salvini? "ABBIAMO SEMINATO BENE"
Salvini? "ABBIAMO SEMINATO BENE"
la rete degli invisibili di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso
la rete degli invisibili di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso
curiosa scena tratto dal film "il ministro"
curiosa scena tratto dal film "il ministro"
una ragazza sfrenata - Excess Baggage
una ragazza sfrenata - Excess Baggage
se hai il cancro e un amico come il dottor House
se hai il cancro e un amico come il dottor House
giant-cake, la voglioooo
giant-cake, la voglioooo
la leggenda di Osso, Mastrosso e Carcagnosso
la leggenda di Osso, Mastrosso e Carcagnosso
sempre più italiani non credono all’olocausto
sempre più italiani non credono all'olocausto
Se voi ci siete io non mollo ( i vostri soldi )
Se voi ci siete io non mollo ( i vostri soldi )