Malinconia - Constance Marie Charpentier

Malinconia - Constance Marie Charpentier

Grande fascino di quest'opera incarnata da una bella e giovane donna introspettiva. Della vita dell'artista si sa ben poco a parte il fatto che fu un allieva del Neoclassicismo. Fu premiata con la medaglia d'oro al salone di Parigi

Se soffrisse o meno di malinconia non è documentato, ma questa immagine rappresenta con esattezza il modo di concepire la malattia ai suoi tempi. La veste, il profilo della donna sono chiaramente romani e riflettono sia il tirocinio neoclassico della pittrice sia il concetto stesso che la malinconia sia un'emozione nobile, artistico e filosofica. 

Malgrado questa idealizzazione, le spalle ricurve, la mano abbandonata e l'espressione vitrea della modella sono ben riconoscibili come i segni fisici della depressione.

vestito di velluto, il primo autoritratto di Frida Kahlo

Artemisia Gentileschi - Nascita di san Giovanni Battista

Lot e le sue figlie - Artemisia Gentileschi

il marxismo guarirà i malati - Frida Kahlo

I miei nonni, i miei genitori e io - Frida Kahlo

autoritratto alla spinetta con la fantesca - Lavinia Fontana