Virgilio, Eneide: Libro 10 - MEZENZIO UCCISO DA ENEA

Virgilio, Eneide: Libro 10 - MEZENZIO UCCISO DA ENEA

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 10 - MEZENZIO UCCISO DA ENEA

#Virgil #aeneid
Interea genitor Tiberini ad fluminis undam vulnera siccabat lymphis corpusque levabat arboris acclinis trunco Intanto il padre presso l'onda del fiume Tevere asciugava con le acque le ferite e riposavail corpo appoggiato al troco d'un albero
procul aerea ramis dependet galea et prato gravia arma quiescunt Lontano l'elmo pende aereo e le pesanti armi riposano sul prato
stant lecti circum iuvenes; ipse aeger anhelans colla fovet fusus propexam in pectore barbam; multa super Lauso rogitat, multumque remittit qui revocent maestique ferant mandata parentis Giovani scelti stanno attorno; egli debole ansimante massaggia il collo sciolto la barba pendente sul petto; molto domanda su Lauso, molte volte manda gente che lo richiami riferiscano i messaggi del padre afflitto
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 04 - LAMENTO DI DIDONE

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 04 - LAMENTO DI DIDONE

at Lausum socii exanimem super arma ferebant flentes, ingentem atque ingenti vulnere victum Ma i compagni portavano Lauso esanime sulle armipiangendo il grande vinto da grande ferita
agnovit longe gemitum praesaga mali mens Il cuore presago della disgrazia da lontano riconobbe il gemito
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 06 - IL GIOVANE MARCELLO

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 06 - IL GIOVANE MARCELLO

canitiem multo deformat pulvere et ambas ad caelum tendit palmas et corpore inhaeret Imbratta la canizie di molta polvere e tende al cielo ambo le palme e s'attacca al corpo
'tantane me tenuit vivendi, nate, voluptas, ut pro me hostili paterer succedere dextrae, quem genui Forse così grande brama di vivere, figlio, mi prese, da sopportare che quello che generai si avvicinasse alla destra nemica per me
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 01 - VENERE PREPARA INGANNI

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 01 - VENERE PREPARA INGANNI

tuane haec genitor per vulnera servor morte tua vivens Io padre da queste ferite sono conservato vivo grazie alla tua morte
heu, nunc misero mihi demum exitium infelix, nunc alte vulnus adactum Ahi, adesso per me misero alla fine la morte infelice, adesso il colpo profondamente sferrato
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 03 - POLIFEMO ED I CICLOPI

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 03 - POLIFEMO ED I CICLOPI

idem ego, nate, tuum maculavi crimine nomen, pulsus ob invidiam solio sceptrisque paternis Proprio io, figlio, ho macchiato di delitto il tuo nome, cacciato per odio dal trono e dagli scettri paterni
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 07 - IL BIONDO TEVERE

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 07 - IL BIONDO TEVERE

Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 03 - LA PESTILENZA

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 03 - LA PESTILENZA

Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 08 - PALLANTE, IL PRIMO DEI GIOVANI

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 08 - PALLANTE, IL PRIMO DEI GIOVANI

Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 07 - LA REGINA AMATA, ACCESA DA PAZZIA

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 07 - LA REGINA AMATA, ACCESA DA PAZZIA