Virgilio, Eneide: Libro 04 - DIDONE E LA CARA SORELLA ANNA

Virgilio, Eneide: Libro 04 - DIDONE E LA CARA SORELLA ANNA

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 04 - DIDONE E LA CARA SORELLA ANNA

At regina gravi iamdudum saucia cura vulnus alit venis et caeco carpitur igni Ma la regina ormai ferita da grave affanno alimenta nelle vene la ferita ed è rosa da cieco fuoco
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 07 - LE MENSE DIVORATE

Score 44.1%

multa viri virtus animo multusque recursat gentis honos; haerent infixi pectore vultus verbaque nec placidam membris dat cura quietem Ricorre nel cuore il forte eroismo dell'eroe ed il forteonore della stirpe; s'attaccan fisse alla mente le fattezze e le parole nè l'affanno dà alle membra placida quiete
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 06 - I PRIMI RE ED ALTRI EROI

Score 27.4%

postera Phoebea lustrabat lampade terras umentemque Aurora polo dimoverat umbram, cum sic unanimam adloquitur male sana sororem: 'Anna soror, quae me suspensam insomnia terrent L'aurora seguente colla lampada febea illuminava le terre e dal cielo aveva cacciato l'umida ombra, quando impazzita così parrla alla sorella amatissima: Anna, sorella, che incubi mi atterriscono ansiosa
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 01 - LA FESTA NOTTURNA NELLA REGGIA

Score 18.1%

quis novus hic nostris successit sedibus hospes, quem sese ore ferens, quam forti pectore et armis Che ospite strano, questo, (che) è giunto alla nostra casa, presentandosì come d'aspetto, di così forte petto e di armi
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 02 - ASSALTO ALLA REGGIA DI PRIAMO

Score 22.6%

credo equidem, nec vana fides, genus esse deorum Lo credo davvero, non è vana certezza che è stirpe di dei
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 03 - LA PESTILENZA

Score 17.5%

degeneres animos timor arguit La paura rivela i cuori vili
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 07 - ALLETTO E’ INVIATA SULLA TERRA

Score 4.5%

heu, quibus ille iactatus fatis Ah, da quali fati egli è sbattuto
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 10 - GLI ALLEATI ETRUSCHI

Score 20.6%

quae bella exhausta canebat Che guerre compiute raccontava
Maybe you might be interested
Virgilio, Eneide: Libro 10 - EROISMO DI PALLANTE

Score 12.6%

si mihi non animo fixum immotumque sederet ne cui me vinclo vellem sociare iugali, postquam primus amor deceptam morte fefellit; si non pertaesum thalami taedaeque fuisset, huic uni forsan potui succumbere culpae Se non mi stesse fisso ed immobile in cuore di non volermi unire a nessuno col vincolo cinuigale, dopo che il primo amore mi lasciò tradita con la morte; se non avessi disgusto per il rito di nozze, forse avrei potuto cedere a quest'unica colpa
Anna fatebor enim miseri post fata Sychaei coniugis et sparsos fraterna caede penatis solus hic inflexit sensus animumque labantem impulit Anna, lo confesserò, dopo i destini del povero marito Sicheo ed i penati dispersi dalla strage del fratello solo costui piegò i sentimenti e scosse il cuore che vacilla