Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 10, Paragrafi 01-14, pag 2

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 10, Paragrafi 01-14

Latino: dall'autore Plinio il Vecchio, opera Naturalis Historia parte Libro 10, Paragrafi 01-14

Licinio Cn Licinio e C
Cornelio cos Cornelio quando lui scriveva
CCXV Cornelio Valeriano racconta che la fenice volò in Egitto durante il consolato di Q

Maybe you might be interested

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 29, Paragrafi 16-60
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 29, Paragrafi 16-60

Latino: dall'autore Plinio il Vecchio, opera Naturalis Historia parte Libro 29, Paragrafi 16-60

Cornelius Valerianus phoenicem devolavisse in Aegyptum tradit Q Plauzio e Sesto Papinio
Plautio Sex Fu anche portata nella città durante la censura del principe Claudio nell'anno 800 della città e presentata nel comizio, cosa che è attestata dagli atti, ma nessuno dubiterebbe che sia falso

Maybe you might be interested

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 09, Paragrafi 161 - 170
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 09, Paragrafi 161 - 170

Latino: dall'autore Plinio il Vecchio, opera Naturalis Historia parte Libro 09, Paragrafi 161 - 170

Papinio cos allatus est et in urbem Claudii principis censura anno urbis DCCC et in comitio propositus, quod actis testatum est, sed quem falsum esse nemo dubitaret; [6] Ex his quas novimus aquilae maximus honos, maxima et vis [6] Fra quelli che abbiamo conosciuto il massimo onore per l'aquila, anche la massima forza
sex earum genera Sei specie di queste

Maybe you might be interested

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 21, Paragrafi 121-128
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 21, Paragrafi 121-128

Latino: dall'autore Plinio il Vecchio, opera Naturalis Historia parte Libro 21, Paragrafi 121-128

melanaëtos a Graecis dicta, eadem leporaria, minima magnitudine, viribus praecipua, colore nigricans, sola aquilarum fetus suos alit ceterae, ut dicemus, fugant, sola sine clangore, sine murmuratione Quella detta dai Greci melanaetos, la stessa (detta) leporaria, la più piccola in grandezza, notevole per le forze, col colore che tende al nero, sola delle aquile alleva i suoi piccoli- le altre, come diremo, fuggono-, la sola senza grido, senza mormorio
[7] conversatur autem in montibus, secundi generis pygargus in oppidis et in campis, albicante cauda [7] Si aggira poi sui monti, della seconda specie il pygargo nelle città e nei campi, con la coda biancheggiante

Maybe you might be interested

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 11, Paragrafi 13 - 37
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 11, Paragrafi 13 - 37

Latino: dall'autore Plinio il Vecchio, opera Naturalis Historia parte Libro 11, Paragrafi 13 - 37

tertii morphnos, quam Homerus et percnum vocat, aliqui et plangum et anatariam, secunda magnitudine et vi; huic vita circa lacus Della terza il morphnos, che Omero chiuama anche perno, altri anche plangos e anataria, seconda per statura e forza; per questa la vita intorno ai laghi

Maybe you might be interested

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 05, Paragrafi 61-87
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 05, Paragrafi 61-87

Latino: dall'autore Plinio il Vecchio, opera Naturalis Historia parte Libro 05, Paragrafi 61-87

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 35, Paragrafi 01-71

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 07, Paragrafi 01 - 16

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 02, Paragrafi 14-29

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 33, Paragrafi 29-101

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 09, Paragrafi 01 - 28

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Prefazione