La contesa di Nagorno Karabakh tra Armenia e Azerbaigian

la contesa di Nagorno Karabakh tra Armenia e Azerbaigian

Il significato di questa striscia di terra è: giardino nero delle montagne. Il nome deriva dalla presenza di una vegetazione scura in un territorio prevalentemente montuoso. Gli abitanti sono di etnia armena, hanno una forte identità culturale e sono di religione cristiana. L'Azerbaijan, invece, da secoli ha subìto una influenza persiana-turca

#religion #politics
La guerra russo-turca del 1877 vede i primi trionfare e i secondi uscire dal conflitto sconfitti. Nel trattato di pace siglato, una delle condizioni imposte dai russi di fede cattolica, è che i turchi, di fede musulmana, dimostrino maggior rispetto per le minoranze presenti nel loro territorio.

Gli armeni, fino a quel momento discriminati, si sentono più tutelati. Negli anni seguenti succede che il regno turco comincia il suo declino e vede nelle minoranze etniche presenti nel paese una possibile fonte di minaccia. Il sultano mette nel suo mirino gli armeni. Comincia da parte turca un vero e proprio genocidio nei confronti degli armeni, ma non solo loro. Altra etnia presente erano i greci e anche loro subiscono uccisioni di una crudeltà indicibile

Si verifica un massacro di armeni. Il numero degli uccisi è compreso tra 1,5 milioni e 2 milioni di persone. Bambini, donne e anziani non vengono risparmiati. Se non venivano  uccisi ecco allora che migliaia di persone venivano portati in mezzo al deserto e lasciati morire di stenti. Gli armeni ricordato questo dramma con la parola Medz Yeghern = il grande crimine. Una ferita impossibile da dimenticare

strage di armeni da parte dei turchi strage di armeni da parte dei turchi
cadaveri di civili armeni sterminati dai turchi cadaveri di civili armeni sterminati dai turchi
Maybe you might be interested
ufficiale tedeschi cospirano contro Hitler

Nel 1940 Hitler conquista la Francia e il suo potere è all'apice. In Germania un opposizione politica non riesce a formarsi ma molti cominciano a cap...

fossa comune di cadaveri armeni. Restano solo le ossa fossa comune di cadaveri armeni. Restano solo le ossa
civili armeni in fila portati nel deserto e li lasciati morire civili armeni in fila portati nel deserto e li lasciati morire
Maybe you might be interested
Mustafa Kemal Atatürk il padre della Turchia moderna

traghettatore del suo popolo verso la democrazia, evolvendo la società in comportamenti più occidentali a cominciare dalla relazione Stato-religione...

Passano gli anni e si arriva alla prima guerra mondiale. L'impero ottomano è di nuovo in guerra contro l'impero russo. I due stati sono confinanti. I russi conquistano i territori armeni che preferivano di gran lunga la dominazione russa che turca. Se non altro perchè li univa la stessa fede religiosa cattolica.

In pochi anni nel caucaso succedono veloci stravolgimenti. C'è un primo ritiro dei russi che permette ad armeni, azeri e georgiani di crearsi la loro Repubblica unita che ebbe durata breve: la Repubblica Federale Democratica Transcaucasica. Troppe le diversità e ognuno si crea la sua Repubblica, La Georgia, l'Armenia e pure l'Azerbaijan.

Uno dei motivi dell'implosione della repubblica Transcaucasica era che gli armeni volevano continuare la guerra contro i turchi, mentre gli azeri, che si consideravano fratelli musulmani con i turchi, no. Come risolvere la questione? Ecco una nuova guerra che, tra il 1918 e il 1920, vede stavolta l'Armenia contrapposta all'Azerbaijan.

La preparazione militare degli armeni è migliore dei rivali, anche perchè forgianti da anni in cui si sono dovuti difendere dai turchi, e stavolta sono loro a fare uno sterminio del popolo azero. Agli occhi degli armeni, turchi e azeri erano visti come la stessa cosa. Ancora oggi, strascico di quella guerra, c'è una manifesta ostilità degli azeri nei confronti degli armeni e viceversa

Con la fine della prima guerra mondiale le repubbliche ritornano sotto la sfera di influenza russa ma, dopo trattati e spartizioni, il Nagorno Karabakh viene incluso nella repubblica dell'Azerbaijan nonostante il popolo che abita quel territorio sia di etnia armena

Maybe you might be interested
Sciiti e Sunniti

differenze territoriali delle due facce della stessa religione, l'Islam

strage di civili dell'Azerbaijan da parte di militari armeni strage di civili dell’Azerbaijan da parte di militari armeni
Le acque si calmano per qualche decennio fino a quando nel 1988 la Russia è in disfacimento. Il Nagorno Karabach, al momento oblast autonomo all'interno dello Stato dell'Azerbaijan, chiede di essere integrato all'Armenia.

Tra gli azeri ritrova vigore un sentimento anti armeno e 300 mila armeni vengono uccisi. Alcuni testimoni raccontano di poveretti scaraventati fuori dalle finestre. Squadre punitive andavano a cercare nelle case gli armeni per sterminarli. Con il crollo del muro di Berlino nel 1990, Armenia e Azerbaijan dichiarano la propria indipendenza

Armenia e Nagorno Karabakh confinanti grazie ai territori azeri controllati militarmente dagli armeni Armenia e Nagorno Karabakh confinanti grazie ai territori azeri controllati militarmente dagli armeni