Osvaldo Licini, l’artista nei cui disegni appaiono prima i pensieri delle figure

Osvaldo Licini, l’artista nei cui disegni appaiono prima i pensieri delle figure

Ogni suo foglio sembra agitato da una corrente che non si placa. La sua mano segue impulsi automatici senza accettare regole o limiti

#art
nasce con lui un mondo di cui non conosciamo i confini. Licini non è mai didascalico e sempre assoluto. Non è consentito comprenderlo. Il mondo interiore è agitato da forze che non sono decifrabili. Il segno di Licini appare come una ferita, una lacerazione e rifugge ai significati simbolici. Nel suo io, l'inquietudine dell'uomo senza fede. Appassionato dalla cultura francese che lo porta in una precoce viaggio a Parigi. Lì incontra Modigliani che ne intuisce il talento.

I disegni di Licini sono immediati, vibranti e misteriosi. Parte di un organismo che si sta formando. Le sue opere crescono nei disegni per poi farsi catturare dal magnetismo del colore. Licini concilia l'inconciliabile, sente la forma senza lasciarsi travolgere. Si nutriva di poesia, che era per lui una sorta di viatico delle difficoltà dell'arte della vita. Procede senza scuole, senza gruppi di riferimento intercettando un mondo delle idee che lo porta verso l'arte astratta. La sua anima ribelle gli impone di pronunciarsi contro tutte le tendenze, i gruppi, i programmi d'arte muovendosi senza dogmi ammirando Kandinskij e soprattutto Matisse di cui scrive:

E' uno dei pochi ( Matisse ) che ha saputo capire il volto della misteriosa bellezza, che per noi pittori è tutto quello che conta

Osvaldo Licini

Osvaldo Licini - Angelo di san Domingo Osvaldo Licini - Angelo di san Domingo
Maybe you might be interested
Lusso, calma e voluttà - Henri Matisse

il titolo dell'opera riprende una frase di una poesia di Baudelaire. Sono rappresentati nudi femminili secondo la tecnica dell'espressionismo cui Mati...