Matrimonio mistico di santa Caterina - Parmigianino

matrimonio mistico di santa Caterina - Parmigianino

La composizione è nuova nel primo piano, dove emerge una testa barbuta e scarmigliata di san Giuseppe di profilo in relazione con la gigantesca ruota dentata del martirio di Caterina che Parmigianino utilizza come espediente per far scorrere la luce e allontanare il centro narrativo del primo piano

#Parmigianino

In secondo piano, a scalare, il gruppo della Vergine col bambino è ruotato di spalle in modo che la luce accarezzi il collo e le spalle della Vergine. Sul fondo si apre una porta e appaiono, in controluce, due figure di astanti con una finestra illuminata, mentre la parte alta del dipinto è sinteticamente risolta con l'apertura di un oculo appena illuminato.

La tavola è databile con sicurezza agli anni 1526-1527, nell'ultima fase della permanenza a Roma prima dei tragici avvenimenti legati al Sacco e che indussero Parmigianino a ritornare in patria, e mostra caratteri compositivi di scuola raffaellesca con una pittura fluida al punto da mangiare i contorni e la definizione delle figure

Maybe you might be interested

Madonna della rosa - Parmigianino
Madonna della rosa - Parmigianino

Il bambino posto trasversalmente nella tavola richiama i singolari modelli di Raffaello e di Michelangelo ma privilegiando la morbida linea disegnata e la sottile e femminea sensualità rispetto alla ...

Tags
sacra famiglia e angeli - Parmigianino
sacra famiglia e angeli - Parmigianino