Prima guerra mondiale, riassunto: conseguenze e Trattati di pace

Prima guerra mondiale, riassunto: conseguenze e Trattati di pace

Gli anni che precedono il 1914 possono essere definiti come periodo di “pace armata”

in apparenza, a partire dalla pace franco-prussiana (1870), l’Europa attraversa una fase senza guerre e di sviluppo economico ma in realtà si potenziano i nazionalismi, gli imperialismi e si verifica una corsa agli armamenti.
La massima tensione si ha tra Germania ed Inghilterra: la Germania vuole avere una posizione dominante in Europa, mentre l’Inghilterra è preoccupata per l’espansione commerciale tedesca nell’Europa danubiano-balcanica, nell’Impero turco e sui mari.
Anche la Francia, dove si espande il nazionalismo, vuole la rivincita con la Germania per riconquistare i territori ceduti (Alsazia e Lorena).
L’Italia ha una questione in sospeso con l’Austria: Trento e Trieste non sono ancora italiane.
La Polonia è divisa tra Russia, Austria e Germania e il sentimento nazionale, sotto la spinta della chiesa cattolica, spinge verso l’unificazione.
Maybe you might be interested
Uno dei principali punti critici sono i Balcani, dove l’Impero ottomano, sebbene indebolito, esercita ancora il dominio su Albania, Macedonia, Tracia e isole del Mar Egeo.
Qui la Russia si considera protettrice degli Slavi ma si scontra con gli imperi turco ed austro-ungarico (l’Austria si è annessa la provincia turca di Bosnia-Erzegovina dal 1908 -perché la Russia non è stata in grado di intervenire a suo sostegno- e ha la Bulgaria nella sua sfera di influenza); inoltre sono forti i contrasti tra i vari popoli balcanici (serbi, greci, bulgari...) divisi da odi razziali.
L’Austria si sente minacciata dai fermenti nazionalistici nei suoi territori dove convivono numerosi gruppi etnici (cechi, slovacchi, polacchi, sloveni, romeni, italiani): particolarmente preoccupante è la spinta centrifuga degli slavi del sud (iugoslavi: serbi, croati, bosniaci) che vorrebbero l’indipendenza e che hanno come punto di riferimento la Serbia.
Per questo motivo l’Austria si convince che l’annientamento della Serbia sia necessario per la sopravvivenza del proprio potere in quell’area.
Maybe you might be interested
Si consolidano così due schieramenti della Prima guerra mondiale già nati in precedenza:
la Triplice Alleanza: Impero austro-ungarico + Germania + Italia (sorta nel 1882)
la Triplice Intesa: Inghilterra + Francia + Russia (sorta nel 1907 in funzione antitedesca).
La situazione nei Balcani si fa incandescente: Serbia, Russia ed Italia non vedono di buon occhio l’annessione della Bosnia da parte dell’Austria; inoltre l’indebolimento dell’Impero turco (sconfitto dall’Italia nella conquista della Libia) minaccia ulteriormente l’equilibrio precario.
Nel biennio 1912-1913 si susseguono due guerre balcaniche che si chiudono con la sconfitta di Turchia e Bulgaria: la turca Macedonia viene divisa tra Serbia e Grecia, l’Albania diviene indipendente, si rafforza la Serbia.
La scintilla che fa scoppiare la grande guerra avviene in Bosnia (di dominio austriaco): a Sarajevo, nel giugno del 1914, vengono uccisi da uno studente bosniaco l’erede al trono austriaco, l’arciduca Francesco Ferdinando d’Asburgo e sua moglie. L’attentato viene preparato a Belgrado, capitale della Serbia: ecco perché l’Austria incolpa la Serbia e le invia un ultimatum. Pur avendo la Serbia accettato i termini dell’ultimatum, l’Austria non si considera soddisfatta e in questo modo ha il pretesto per dichiarare guerra alla Serbia: è il 28 luglio 1914 ed immediatamente scattano le alleanze.
La Russia si allea con la Serbia; la Germania dichiara contemporaneamente guerra alla Russia e alla Francia; l’Inghilterra interviene a fianco delle sue alleate Francia e Russia dopo l’attacco tedesco al neutrale Belgio.

 
Following pages
Riassunto sulla filosofia di Leibniz
Riassunto sulla filosofia di Leibniz
Riassunto del post-impressionismo
Riassunto del post-impressionismo
Riassunto sulla vita e opere di Gaio Sallustio Crispo
Riassunto sulla vita e opere di Gaio Sallustio Crispo
La Rivoluzione francese: riassunto breve
La Rivoluzione francese: riassunto breve
Tesina sul moto circolare uniforme
Tesina sul moto circolare uniforme
Riassunto sulla genetica di virus e batteri procarioti ed eucarioti
Riassunto sulla genetica di virus e batteri procarioti ed eucarioti
Riassunto sull’equità dell’imposizione
Riassunto sull’equità dell’imposizione
Seneca: poetica e opere
Seneca: poetica e opere
Tesina maturità sul paesaggio oceanico
Tesina maturità sul paesaggio oceanico