Orlando Furioso: analisi del testo

Orlando Furioso: analisi del testo

Ariosto si ricollega al poema inconcluso di Boiardo, "L'Orlando Innamorato"

Angelica è imprigionata e aspetta di essere data a Orlando o a Rinaldo.

Nel poema c'è una fusione tra materia carolingia e quella bretone. Infatti i personaggi sono quelli della tradizione carolingia (Carlo Magno, Orlando, Rinaldo, Astolfo,ecc.) però è presente il motivo fiabesco e meraviglioso tipico del ciclo bretone. Ariosto inoltre riprende episodi di autori antichi(=materia classica) come per esempio Virgilio e Ovidio. Nel proemio Ariosto riprende l'incipit dell'Eneide di Virgilio (Arma virumque cano).

MATERIA:

1. CAROLINGIA: Ambientazione storica, armi, personaggi

2. BRETONE: Amore, avventura, "meraviglioso"

3. CLASSICA: Episodi e rimandi mitologici

Storia e invenzione si mischiano. Carlo Magno infatti è un personaggio storico, ma diventa anche un personaggio letterario. Nell'edizione del 1532 non viene più utilizzato un linguaggio con espressioni tipiche della padania, ma è un linguaggio indirizzato a tutto il pubblico nazionale (insieme delle persone colte di tutti i centri della penisola: una corte ideale, non solo corte ferrarese).

Ci sono 3 fili narrativi centrali:

1. Guerra mossa da Agramante, re d'Africa, contro Carlo Magno per vendicare la morte di suo padre Troiano (invenzione di Ariosto). Luogo: Francia

2. L'amore di Orlando per Angelica che poi lo porterà alla follia. Angelica infatti si innamora e sposa Medoro, facendo perdere il senno ad Orlando. Solo grazie ad Astolfo recupererà il suo senno (viaggio sulla Luna).

3. Le vicende di Ruggiero (saraceno) e Bradamante(guerriera cristiana). Alla fine Ruggiero si converte al cristianesimo e sposa Bradamante. Dalla loro unione avrà origine la casata degli Este.

La guerra tra Mori e Cristiani però costituisce il nucleo centrale dell'intreccio.

ENTRELANCEMENT:Intreccio. Il narratore porta avanti in parallelo il racconto di più vicende, troncandole e riprendendole. Questo conferisce una grande modernità all'Ariosto. E' presente il tema dell'INCHIESTA ovvero la ricerca di un oggetto desiderato.

La maga Alcina: analisi del testo del proemio dell'Orlando furioso

L'ORLANDO FURIOSO ANALISI

Nei romanzi arturiani medievali la ricerca era mistico-religiosa ( es: ricerca del Santo Graal). Qui invece è una ricerca laica e profana. L'emblema dell'inchiesta è il Palazzo d'Atlante in cui vari cavalieri sono attirati dal mago con il miraggio degli oggetti da loro tanto desiderati. Questo però è un labirinto

senza uscita. L'inchiesta si traduce in un movimento circolare infatti si ritorna sempre al punto di prima. L'ERRORE è un altra parola chiave:

1. Errore materiale

2. L'errare cioè allontanarsi fisicamente da un luogo (es: allontanarsi dall'assedio di Parigi)

3. L'errare morale (es: l'allontanamento di Orlando è contro il suo dovere di paladino difensore della fede)

4. L'errare intellettuale (follia per amore, follia per dolore, follia per gelosia).

Lo SPAZIO è orizzontale: il movimento dei cavalieri avviene sul piano orizzontale (dimensione puramente terrena). Un'eccezione può sembrare quella di Astolfo sulla luna. In realtà non lo è perchè la luna non è che il complemento della terra. In questo poema domina la Fortuna cioè il caso. L'uomo non riesce ad imporsi al caso, ma ne è addirittura lo zimbello. Ariosto ha infatti una visione disincantata e pessimistica. La SELVA è un microcosmo. Fa da sfondo all'azione del primo canto e poi anche a molti altri episodi. In questo spazio "i personaggi si muovono nelle loro inchieste mossi ad arbitrio di Fortuna".

Maybe you might be interested
Maybe you might be interested:
Parafrasi del proemio Orlando Furioso
Castelli di Atlante nell’Orlando furioso di Ariosto
Orlando Furioso, canto 23: analisi del testo
Orlando Furioso: caratteri generali
Ariosto, Orlando furioso: riassunto della trama