Giulia Farnese l’amante del papa Alessandro VI

Giulia Farnese l’amante del papa Alessandro VI

all'interno della Basilica di San Pietro una statua la raffigura. L'ingombrante presenza genera imbarazzo in Vaticano. La sua scultura fa parte di un opera monumentale in memoria al fratello Alessandro, papa Paolo III

Giulia Farnese è stata l'amante del cardinale Rodrigo Borgia eletto nel 1492 papa col nome di Alessandro VI. Non era la sua prima amante e lo conosce ad una festa portata dal fratello Alessandro Farnese. La festa era organizzata dal cardinale e spesso in queste circostanze ci si imbatteva in vere orgie. Nel 15 secolo il concubinaggio era diffuso e Castel sant'Angelo era la sede dove i cardinali nascondevano i loro vizi. Qui gli affreschi di orgie testimoniano la vita che facevano i papi e non solo.

Originaria di Capo di Monte, un borgo a nord di Roma, Giulia viene introdotta alla nobilta romana a 15 anni dal fratello Alessandro Farnese, alla festa conosce il cardinale Rodrigo Borgia e con lui anche la sua amante con i loro due figli. Il Cardinale era molto ricco con vasti terreni in Catalonia. Di origini spagnole, a Roma svolgeva il compito di vice cancellerie. Molti lo ritenevano l'uomo più potente della città dopo il papa stesso.

In quella festa conosce ha sua insaputa il futuro marito Orso Orsini, protetto del cardinale. Lo sposerà per scelta delle due famiglie che volevano diventare ancora più ricche. Le nozze verrano celebrate nel palazzo dei Borgia.

Alessandro, 18enne,  si accorge che il cardinale è attratto dalla sorella e decide di usarla per i suoi fini. Sant'Angelo non era solo sede di papi a quei tempi ma anche un carcere e fino a quel momento nessuno era mai evaso. Alessandro Farnese ci riesce e per questo diventa molto famoso. La sua ambizione lo porta a a desiderare di raggiungere i vertici della società romana e sua sorella è solo un fine per uno scopo ... ottenere la benevolenza del cardinale.

Un ostacolo è rappresentato dall'attuale amante del cardinale, Vannozza Cattanei che gli ha dato 4 figli. Nella chiesa di San Marco Evangelista davanti il campidoglio è stata ritrovata la sua lapide. Lei è molto più grande della giovane Giulia e proprio la giovane età gioca a favore dei Farnese. Giulia era anche ben istruita, parlava latino, italiano e forse altre lingue, il cardinale aveva 57 anni, lei 14-15 o forse 16 anni.

Dopo un anno di relazione Giulia concepisce una figlia, Laura, alcuni mesi dopo però lui diventa papa. Il 10 agosto 1492 viene eletto con il nome di Alessandro VI

Giulia Farnese nella tomba del fratello Alessandro Farnese, papa Paolo III in Vaticano Giulia Farnese nella tomba del fratello Alessandro Farnese, papa Paolo III in Vaticano

il cardinale Rodrigo si compra il voto dei cardinali regalando loro in cambio ducati palazzi e diocesi. Lo sfarzo delle sue stanze provocano imbarazzo ancora oggi in Vaticano e per gli affreschi si rivolge a Pinturicchio. Paolo VI non è il primo papa ad avere dei figli ma è il primo che li riconosce pubblicamente.

Durante il suo pontificato fioccano licenze per bordelli e bische che riempioni le casse del papato. Roma del rinascimento e ora anche capitale mondiale della prostituzione.

E' un papa che fa scandalo ma anche cosi potente da influenzare la politica mondiale dell'epoca. Con la scoperta di Cristoforo Colombo si intromette nella disputa tra spagnoli e portoghesi per la spartizione dei territori oltre oceano. Divide il nuovo mondo ed evita una guerra navale tra le due potenze. Come ringraziamento ottiene in dono il primo carico d'oro proveniente dalle americhe. Quest'oro abbellice ancora il toro dorato ( simbolo dei Borgia ) raffigurato sul soffitto della chiesa di Santa Maria Maggiore a Roma, tra le piu antiche chiese del mondo.

Giulia, amante minorenne, diventa bersaglio dello scherno dei romani. Viene chiamata la sposa di cristo espressione riservata alle monache. Lucrezia, la figlia del papa si sposa e Giulia è incaricata di accompagnarla per terre lontane. Ma anche da lontano esercita la sua influenza in favore del fratello 25enne che viene eletto cardinale dal papa.Alessandro, giovanissimo per quel ruolo, veniva chiamato gonnella o cardinale della gonna, ed invece che Farnese, il popolo lo chiamava cardinale fregnese ovvero cardinale vagina.

Da alcune lettere d'amore rinvenute tra Giulia e il papa si intuisce che il papa invecchiato la rivuole a Roma. Lei acconsente a patto che il papa dia una diocesi al fratello, lui nega e lei minaccia di tornare con il marito. Questo fa andare il papa geloso su tutte le furie e minaccia di scomunicarla a condanna eterna se si concederà a Orso Orsini.

Il celibato impedisce ai papi di fondare delle dinastie ma papa Alessandro aggira l'ostacolo. Nomina i figli duchi e cardinali con il potere di dichiarare guerra se necessario. L'Italia in quel periodo è composta da tante città-stato in conflitto fra loro, Alessandro le vuole riunire tutte sotto il suo controllo. Sotto il suo governo si arriva alla massima espansione dello stato pontificio, ma nel 1494 la Francia preoccupata invade il nord italia

e si spinge fino a Napoli circodando Roma. Vogliono che il papa venga destituito, ma non ci riusciranno. Giulia viene fatta prigioniera dall'armata francese ma poi rilasciata dietro riscatto pagato dal papa.

Quattro mila francesi l'accompagnano cosi sotto le mura di Roma dove Giulia viene attesa dal papa. Lui è ormai invecchiato e lei di circa 20 anni lo domina sessualmente.

Nell'agosto del 1503 papa Alessandro si ammala. Forse malaria, forse avvelenamento. Una settimana dopo muore. Il fratello di Giulia adesso la vuole allontanare dalla città, ritenendola di ostacolo per la sua carriera. Proprio lei che era stata determinante fino a quel momento.

nel 1534, 30 anni dopo la morte di Rodrigo Borgia, diventa papa proprio Alessandro il fratello di Giulia con il nome di Paolo III. La statua di Giulia, in origine nuda, viene successivamente coperta per ordine di un altro papa.

Giulia sopravvivere solo 6 anni a Vannozza e lascia tutto alla figlia Laura, sua e del papa. Al fratello lascia solo un letto, simbolo che ha decretato la sua ascesa sociale.

#passioneperlastoria