I giocatori di carte di Paul Cézanne

I giocatori di carte di Paul Cézanne

Cezanne prese spunto osservando a lungo i contadini di Aix on Provence. L'uomo di sinistra è stato riconosciuto come il giardiniere del posto e sta fumando una pipa

i cinque dipinti dei giocatori di carte di Cezanne i cinque dipinti dei giocatori di carte di Cezanne

Questo tema venne riproposto da Cezanne in cinque dipinti. Siamo in un osteria di paese e due uomini stanno giocando a carte. Si svagano un pò. Non c'è movimento che venga trasmesso, tutto è immobile. Siamo in momento di riflessione, gli avversari cercano nelle proprie carte, la mossa giusta da fare. Sul tavolo, una bottiglia con riflesso frutto di una pennellata unica.

Di fronte all'osservatore c'è anche uno specchio ma che non restituisce un senso di profondità dal suo riflesso. C'è molta geometra nell'opera, visibile nella disposizione del cappello, nelle braccia e nei busti degli uomini ritratti.

Cezanne affermava che la sua pittura doveva rendere una sensazione vista con entrambi gli occhi. I dipinti dei giocatori di carte sono straordinari non solo per il volume o per i  colori; erano i primi tentativi di inserire in una immagine, un gruppo di personaggi

Maybe you might be interested

Le grandi bagnanti di Paul Cezanne
Le grandi bagnanti di Paul Cezanne

Cezanne realizzò numerose composizioni delle grandi bagnanti e nell'ultima parte della sua vita dipinse tre tele contemporaneamente. In tutte le versioni le donne sono creature prive di espressione p...

Cezanne: "non vi stringo la mano signor Manet, non me la lavo da una settimana"
Cezanne: "non vi stringo la mano signor Manet, non me la lavo da una settimana"

dalla metà del XIX secolo, i caffè parigini sono frequentati da vari gruppi di artisti. Manet è il leader intellettuale del gruppo