Quale ente stabilisce cosa è cancerogeno

Quale ente stabilisce cosa è cancerogeno

l'agenzia internazionale per la ricerca sul cancro o iarc in inglese International agency for Research on cancer

Questa istituzione ha sede a Lione e fa capo alla Organizzazione Mondiale della sanità. Il suo compito è quello di studiare tutte le sostanze per capire se possono essere cancerogene. Cancerogeno vuol dire che queste sostanze sono in grado di interagire in qualche modo con il genoma di una cellula e indurre o favorire la trasformazione cancerogena della cellula testa.

Si fanno studi in laboratorio ed anche  test sugli animali, dopo queste sperimentazioni si va a vedere i dati epidemiologici. Si cerca di capire se esistono degli studi che dimostrino su esseri umani che persone esposte a una certa sostanza, tendono ad ammalarsi più di altre, dopodiché gruppi di esperti valutano tutte le prove e classificano le sostanze cancerogene in quattro categorie:

  1. la categoria 1 contiene gli agenti sicuramente cancerogeni per l'uomo e per gli animali senza ombra di dubbio. Esempio tabacco, amianto, le polveri di legno, la benzina e anche i salumi ( quindi anche sostanze di uso comune )
  2. il gruppo 2 si suddivide in due sottosezioni
    • il gruppo 2A riguarda agenti probabilmente cancerogeni per l'uomo, vuol dire che ci sono tante prove a loro carico ma non c'è il 100% di studi congruenti. In questa categoria troviamo: gas di scappamento dei veicoli diesel, lampade abbronzanti
    • nel gruppo 2B invece abbiamo agenti che potrebbero essere cancerogeni per l'uomo ma non abbiamo una certezza valida come per il gruppo 2A. Nel gruppo 2B troviamo: caffè, i prodotti per la pulizia a secco dei vestiti, la salamoia quella che si usa per per le verdure.  Utilizzati in gran quantità hanno questo effetto  cancerogeno.
  3.  nella categoria 3 ci sono le sostanze che sono non classificabili come cancerogene,  vuole dire che abbiamo delle prove molto labili della loro potenziale cancerogenicità, esempio la saccarina
  4. Nel gruppo 4 sono classificate le sostanze che siamo certi non essere cancerogene 
Le categorie inserite dallo IARC ( International agency for Research on cancer ) Le categorie inserite dallo IARC ( International agency for Research on cancer )

A differenza delle prime tre categorie che contano anche centinaia di sostanze inserite nell'elenco, nella categoria 4 ad oggi fa parte un'unica sostanta che si chiama caprolactam è un precursore del nylon. Perchè una sola?

Lo IARC va a studiare e testare le sostanze sospette di essere cancerogene non tutte, quindi esclude quelle assolutamente sicure. Morale se qualcuno non si pone il problema che una sostanza sia cancerogena, questa non viene neanche studiata.

Appartenere ad una categoria piuttosto che ad un altra non è segnale di una maggiore o minore gradazione di cancerogenicità, si parla solo di una classificazione di prove. Anche se queste sostanze sono disponibili sul mercato, la differenza sta nel fatto che in laboratorio vengono studiate con concentrazioni molto elevate mentre nell'uso quotidiano conta la quantità con cui usiamo certe sostanze e la concentrazione di queste sostanze nell'ambiente in cui viviamo o nei cibi che mangiamo o nell'acqua che beviamo.

La scelta di inserire determinate sostanze in un dei gruppi cancerogeni non porta necessariamente alla loro abolizione dal mercato.

Maybe you might be interested
Maybe you might be interested:
i colori contano soprattutto nell’alimentazione