La pubertà dipinto di Edvard Munch

La pubertà dipinto di Edvard Munch

Il soggetto è un adolescente seduta su un letto, nuda, con le mani che coprono la zona pubica e la cui ombra si proietta sulla parete

Il volto incerto e spaurito racconta il turbamento della ragazza per il mutamento che sente compiersi che la porterà a diventare una donna, il cui destino forzato di procreare è per Munch il problema della condizione sociale della donna in quell'epoca.

L'ombra nera probabilmente rappresenta il presagio della morte dell'anima che qualsiasi donna dovrà subire. Il suo ruolo nella società è limitato all'accudimento dei figli senza la possibilità di realizzarsi. Diventando una donna, la fanciulla perderà la libertà che ha avuto fino a quel momento

Maybe you might be interested
La genesi che ispira l’opera "L’Urlo" di Munch

Il personaggio ritratto non è lo stesso autore ma rappresenta l'incarnazione dell'uomo, della solitudine e dell'angoscia

Maybe you might be interested
La danza della vita di Edvard Munch

La danza della vita si ispira alle feste scandinave in occasione del solstizio d'estate, la notte più breve dell'anno

Maybe you might be interested
Riassunto sull'Espressionismo nell'arte

Cambio toni di colore, più violento e innaturale, concentrazione maggiore sulla figura rispetto all'impressionismo che non aveva nessun tipo di prefe...

Maybe you might be interested
Sera sul viale karl johan di Edvard Munch

Munch trasforma un'attività considerata piacevole come il passeggio, in un lugubre corteo spettrale i cui protagonisti, esponenti della classe Borghe...