Il goal su punizione più bello della storia del calcio

il goal su punizione più bello della storia del calcio

è di Roberto Carlos nel 1997 Francia contro Brasile

Se qualcuno un giorno ti chiederà qual'è il goal più bello su punizione che si sia mai realizzato nella storia del calcio professionistico, non lasciarti coinvolgere in una discussione che non ha motivo neanche di nascere. Io ero ancora bambino ma ho avuto il privilegio di vedere in diretta quel calcio di Roberto Carlos.

Mai e poi ho visto, e credo non mi ricapiterà, di ammirare un effetto cosi spettacolare. Avevo intuito che subito che era stato un bel goal e che la rotazione l'aveva fatta da padrona ma non credevo che una palla carica di effetto potesse percorrere una traiettoria quasi contro la fisica.

Solo i replay avevano fatto capire al mondo intero quanta magia si era sprigionata da quel calcio al pallone. La barriera non era stata bucata, non si era neanche mossa come di solito capita quando magari cerchi di scavalcarla dall'alto. La potenza del calcio è stata molto forte ma non bastava per entrare nella leggenda.

Ci voleva precisione, ci voleva tecnica e non poca. Certo il terzino del real Madrid quei colpi li ha sempre avuti. Tiro dalla distanza, mira, potenza e senso del tempo. Quando ho visto la distanza che si era preso per calciare, addirittura partiva da centro campo quasi, ho pensato fosse una esagerazione. Quale stupido pensiero il mio.

Carlo Nesti che come giornalista sportivo aveva maturato una notevole esperienza, aveva avuto la lucidità già a caldo di dire: 

devo dire che raramente ho visto un taglio del genere. Si può dare effetto al pallone in tutti i modi ma una cosa del genere ( e sorride)

Ricordo che i commentatori calcistici nei giorni a seguire parlavo di quel tiro come il richiamo ad una famosa tecnica che solo i brasiliani hanno. Dicevano: ha tirato con le tre dita