Virgilio, Eneide: Libro 05 - CONSIGLI DI NAUTE

Virgilio, Eneide: Libro 05 - CONSIGLI DI NAUTE

Latino: dall'autore Virgilio, opera Eneide parte Libro 05 - CONSIGLI DI NAUTE

At pater Aeneas casu concussus acerbo nunc huc ingentis, nunc illuc pectore curas mutabat versans, Siculisne resideret arvis oblitus fatorum, Italasne capesseret oras Ma il padre Enea, scosso dalla crudele disgrazia,pensando volgeva i grandi affanni ora qua, ora lànel cuore, se dimenticandosi dei fati si fermasse nei campi siculi, e raggiungesse le spagge italiche
Maybe you might be interested
tum senior Nautes, unum Tritonia Pallas quem docuit multaque insignem reddidit arte - haec responsa dabat, uel quae portenderet ira magna deum vel quae fatorum posceret ordo; isque his Aenean solatus vocibus infit: 'nate dea, quo fata trahunt retrahuntque sequamur; quidquid erit, superanda omnis fortuna ferendo est Allora l'anziano Naute, l'unico che la tritonia Pallade istruì e rese famoso per la grande arte - essa dava responsi, o cosa significasse la grande ira degli dei o cosa chiedesse l'ordine dei fati;- egli consolando Enea con queste frasi, comincia: figlio di dea, dove i fati traggono e ritraggono, seguiamo(li); checcè sarà, ogni sorte dev'esser vinta sopportando
Maybe you might be interested
est tibi Dardanius divinae stirpis Acestes: hunc cape consiliis socium et coniunge volentem, huic trade amissis superant qui navibus et quos pertaesum magni incepti rerumque tuarum est Tu hai il dardanio Aceste di stirpe divina: prendilo ed uniscilo come alleato volonteroso per i consigli, a lui affida quelli che, perdute le navi, sono in più e quelli che odiano la grande iniziativa e le tue imprese
Maybe you might be interested
longaevosque senes ac fessas aequore matres et quidquid tecum invalidum metuensque pericli est delige, et his habeant terris sine moenia fessi; urbem appellabunt permisso nomine Acestam' Scegli i vecchi longevi e le madri stanche di mare e ciò che c'è con te di malato e che teme il pericolo, e lascia che, stanchi, abbian le mura su queste terre; chiameranno la città, approvato il nome, Acesta
Talibus incensus dictis senioris amici tum vero in curas animo diducitur omnis; et Nox atra polum bigis subvecta tenebat Infiammato da queste parole dell'anziano amicoallora ancora è dibattuto in cuore in tutti gli affanni; e la nera Notte, portata su bighe, occupava il polo
visa dehinc caelo facies delapsa parentis Anchisae subito talis effundere voces: 'nate, mihi vita quondam, dum vita manebat, care magis, nate Iliacis exercite fatis, imperio Iouis huc venio, qui classibus ignem depulit, et caelo tandem miseratus ab alto est Poi sembrò che l'immagine del pader Anchise scesa dal cielo improvvisamente dicesse tali frasi: figlio, per me più caro della vita un tempo, quando la vita durava, figlio addolorato dai fati iliaci, vengo qui per ordine di Giove, che scosse il fuoco dalle navi, e finalmente si è impietosito dall'alto cielo
Maybe you might be interested
consiliis pare quae nunc pulcherrima Nautes dat senior; lectos iuvenes, fortissima corda, defer in Italiam Obbedisci ai consigli che l'anziano Naute dà, bellissimi; porta in Italia giovani scelti, cuori fortissimi
Maybe you might be interested
gens dura atque aspera cultu debellanda tibi Latio est Nel Lazio tu devi vincere un popolo duro per tradizione ed aspro
Maybe you might be interested
Ditis tamen ante infernas accede domos et Averna per alta congressus pete, nate, meos Prima però vaialle dimore infernali e cerca nei profondi Averni i miei incontri
non me impia namque Tartara habent, tristes umbrae, sed amoena piorum concilia Elysiumque colo Non mi tengono infatti gli empi Tartari, le ombre tristi, ma abito le belle assemblee dei pii, l'Elisio
Following pages
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 35, Paragrafi 154-202
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 35, Paragrafi 154-202
Virgilio, Eneide: Libro 04 - LA CACCIA INSIDIOSA
Virgilio, Eneide: Libro 04 - LA CACCIA INSIDIOSA
Virgilio, Eneide: Libro 12 - IL RITORNO DI ENEA
Virgilio, Eneide: Libro 12 - IL RITORNO DI ENEA
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 16, Paragrafi 1-14
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 16, Paragrafi 1-14
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 10, Paragrafi 94-119
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 10, Paragrafi 94-119
Seneca, Lettere a Lucilio: Libri 05-06 Parte 03
Seneca, Lettere a Lucilio: Libri 05-06 Parte 03
Livio, Ab urbe condita: Libro 28; 26 - 28
Livio, Ab urbe condita: Libro 28; 26 - 28
Virgilio, Eneide: Libro 11 - IL VALORE DI TARCONTE
Virgilio, Eneide: Libro 11 - IL VALORE DI TARCONTE
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 34, Paragrafi 19-65
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 34, Paragrafi 19-65