Teoria della tassazione

Teoria della tassazione

Preliminari sulla teoria dell’ottima tassazione trade-off equità-efficienza

La teoria della tassazione ottimale dei beni fornisce in linea di principio un quadro di riferimento per affrontare il problema del disegno ottimale di un sistema fiscale per perseguire obiettivi allocativi e redistributivi. In particolare, il secondo teorema dell’economia del benessere afferma la possibilità teorica di usare strumenti tali da consentire il raggiungimento di entrambi gli obiettivi e tenere separate considerazioni di efficienza da considerazioni di equità. Tuttavia, l’impossibilitò pratica di disporre di strumenti come trasferimenti e imposte lump sum personalizzate introduce un trade-off tra considerazioni di equità ed efficienza. Nonostante ciò, nella discussione che segue discuteremo degli aspetti di efficienza e di equità nella tassazione separatamente, consapevoli in ogni caso dell’impossibilità pratica di promuovere l’efficienza senza influire sull’equità, e viceversa.

Efficienza nella tassazione: impossibilità di tassare il tempo libero. Dagli studi precedenti sappiamo che l’inefficienza nella tassazione è generata dall’eccesso di pressione causata da imposte specifiche. Sappiamo anche che l’eccesso di pressione potrebbe essere eliminato da un’imposta in somma fissa, che non modifica i prezzi relativi (teorema del Barone). Il teorema del Barone dipende crucialmente dall’ipotesi di un dato ammontare di reddito destinato alla spesa nei due beni. Non si tiene conto degli effetti dell’imposizione sull’offerta di lavoro e sulla produzione del reddito. Aliquote delle imposte indirette uniformi applicate a tutti i beni sarebbero equivalenti ad un’imposta diretta non distorsiva, incluso il tempo libero. Ma come tassare il tempo libero?
Di conseguenza, un certo eccesso di pressione è inevitabile.

REGOLA DI RAMSEY
Efficienza: la Regola di Ramsey. L’economista Frank Ramsey (1927) ha avviato gli studi di come si dovrebbero fissare le aliquote delle imposte specifiche su un insieme di beni quando il tempo libero non è tassabile così da accrescere il gettito con il minor eccesso di pressione possibile.
L’intuizione di base è che per minimizzare l’eccesso di pressione totale, l’eccesso di pressione marginale dell’ultimo euro di gettito derivante da ciascun bene deve essere identico. Alternativamente, si potrebbe ridurre l’eccesso di pressione totale, aumentando l’aliquota del bene con l’eccesso di pressione marginale minore.

Following pages
Gli esami vestibolari in sintesi
Gli esami vestibolari in sintesi
Breve riassunto su Parmenide
Breve riassunto su Parmenide
Disciplina delle esenzioni dall’opa obbligatoria
Disciplina delle esenzioni dall'opa obbligatoria
Etica epicurea: riassunto
Etica epicurea: riassunto
Uroflussimetria e urodinamica
Uroflussimetria e urodinamica
Riassunto su Plinio il giovane
Riassunto su Plinio il giovane
Analisi Passaggio in India
Analisi Passaggio in India
Il Romanticismo in pedagogia: riassunto
Il Romanticismo in pedagogia: riassunto
Otello: analisi del testo
Otello: analisi del testo
In evidence
Hamburger bigger than my face. Burger time
4
Un lungo tenero abbraccio pieno d'amore
1 0