We use cookies to track usage and preferences

Tabella periodica degli elementi, spiegazione

Tabella periodica degli elementi, spiegazione

Appunti di Chimica

La costruzione di un sistema periodico di elementi venne impostata per la prima volta, in modo del tutto empirico, circa un secolo fa e fu fatta ordinando gli elementi sulla base delle loro proprietà chimiche e fisiche: la speranza era proprio quella di trovare eventuali regolarità che permettessero di fissare un criterio per la classificazione degli elementi stessi. Nel 1829 uno studioso enunciò la cosiddetta "teoria delle triadi": egli mise in evidenza l'esistenza di gruppi di 3 elementi molto simili tra loro; queste triadi erano tali che la differenza di numero atomico tra il primo ed il secondo elemento fosse all'incirca uguale a quella tra il secondo ed il terzo, in modo tale che il numero atomico del secondo coincidesse quasi con la media degli altri 2.
Successivamente, nel 1864 gli elementi furono ordinati in ordine crescente di PESO atomico: furono così individuate varie successioni di 7 elementi nei quali le pr oprietà chimiche e fisiche variavano con una certa regolarità. Ancora più tardi si trovò che, confrontando tra loro queste successioni, gli elementi con lo stesso numero d'ordine somigliavano tra loro (era questa la cosiddetta "regola delle ottave. Tuttavia, sia con le triadi sia con le ottave non si riusciva comunque a raggruppare tutti gli elementi conosciuti: si provò a includere nelle successioni tutti gli elementi, ma, per mantenere le stesse regolarità, era necessario costruire successioni di lunghezza diversa.
La questione venne allora risolta dal russo Mendeleev (1834-1907): egli affermò innanzitutto che, nel classificare gli elementi, alcuni posti dovevano essere lasciati vuoti, perché occupati da termini non ancora conosciuti; inoltre, disse anche che alcune successioni dovevano essere separate tra loro da triadi di elementi particolari, che chiamò "elementi di transizione". In questo modo, escludendo gli elementi Appunti di "Chimica" di transizione e tenendo conto dei posti lasciati vuoti, tutte le serie individuate da Mendeleev (e che lui chiamò "periodi") risultavano effettivamente costituite da 7 elementi. Il prospetto compilato da Mendeleev nel 1869 comprendeva dunque 6 righe orizzontali, ciascuna costituita.
Following pages
Antologia di Spoon River
Antologia di Spoon River
Breve riassunto sull’Ermetismo
Breve riassunto sull’Ermetismo
Idrocarburi aromatici: esperimenti
Idrocarburi aromatici: esperimenti
Il visconte dimezzato
Il visconte dimezzato
La riforma goldoniana del teatro: riassunto
La riforma goldoniana del teatro: riassunto
Half Adder, Full Adder
Half Adder, Full Adder
Tonio Kroger
Tonio Kroger
Il passaggio dal determinismo al probabilismo
Il passaggio dal determinismo al probabilismo
Orlando furioso: testo canto 1
Orlando furioso: testo canto 1