Semiotica: appunti per lingue

Semiotica: appunti per lingue

Che cos'è la semiotica? Semeion = segno;

SEMIOTICA = teoria, scienza dei segni. ALIQUID STAT PRO ALIQUO (qualcosa sta per qualcos'altro). Le parole sono segni x eccellenza ALIQUID ALIQUO /kome va?/ “come va” (comunico con una persona) /pulsante t/ “vai al piano terra” (comunico con me stesso) /pompa di benzina/ “devi fare benzina” (comunico con una macchina) Ciò che accomuna queste cose è il voler comunicare qualcosa di proprio. Tuono (aliquid) c'è stato un fulmine (aliquo) Saussure: è il punto di vista che crea la cosa. La semiotica, più che una disciplina, è un'attitudine, un modo di vedere. PARTE PRIMA: SEMIOTICA GENERALE SEGNO INTERPRETAZIONE E COMUNICAZIONE TESTO SISTEMA, STRUTTURA, CODICE MENTE PARTE SECONDA: SEMIOTICA DELLE LINGUE VERBALI LINGUA SINTATTICITA' E COMPOSIZIONALITA' SIGNIFICATO ARBITRARIETA' E CONVENZIONALITA' ONNIFORMATIVITA' (e suoi limiti) L'onniformatività è la capacità delle lingue verbali di avere nella posizione “aliquo” tutto il pensabile; con le lingue verbali si potrebbe dire tutto, ma vi sono dei limiti. La SEMEIOTICA è la scienza che scopre le malattie a partire dai sintomi (segni). Facciamo risalire la semiotica ad Ippocrate. Ma coloro che vi contribuirono maggiormente furono: CHARLES SANDERS PEIRCE (1839-1914); di formazione e interessi scientifici. Ha dato i suoi contributi alla logica. Tra i due secoli, nelle università americane ultracattoliche, Peirce era darwinista convinto. Per Peirce logica=semiotica (il primo a dirlo fu John Locke nel 1691); tutto il mentale è semiotico, anche quello degli animali e delle cose. Oggi Peirce viene studiato per il suo modello di segno più di Saussure. FERDINAND DE SAUSSURE (1857-1913); ginevrino, a 21 anni scrive un trattato sul sistema primitivo delle vocali indoeuropee, “Les Memiores”. Non scrisse mai un libro di linguistica, ma vennero raccolti e montati gli appunti delle sue lezioni. Perché i due che hanno inventato la Semiotica non hanno mai scritto? Da essi seguirono due scuole: Esegesi(si studi ciò che ah detto P.) Auspicio CHARLES S. PEIRCE F. DE SAUSSURE ? ? Morris, Sebeok Buyssens, Hjelmslev, Barthes e Greimas (scuola di Parigi), Prieto, De Mauro. E ancora: Jakobson, Scuola di Tartu e Uspenskij, U. Eco. Hjelmslev e Uldall GLOSSEMATICA (algebra della lingua). 11/11/02 La SEMIOTICA si attiene all' INTERPRETAZIONE che concerne l' INFERENZA che ha luogo nella MENTE Aliquid aliquo: qualsiasi “cosa” usata per significare è un segno. INTERPRETAZIONE E COMUNICAZIONE INTERPRETAZIONE è ogni processo della semiotica (semiosi) COSMOSEMIOSI: poco seguita, riguarda la materia inorganica e si basa sugli scritti di Peirce. BIOSEMIOSI: ciò che vive è oggetto semiotico (“Semiotica globale”, programma portato avanti da T.A. Sebeok); considera la semiotica come un altro modo di vedere la biologia (Prodi).

Now I feel...