Schema riassuntivo su Bergson

Schema riassuntivo su Bergson

La filosofia di Bergson è definita col nome di evoluzionismo spiritualistico

L'influsso del suo pensiero è stato notevole sia per il pragmatismo americano sia per una riflessione sulla scienza, sulla società e sulla religione. Bergson: - Nacque a Parigi nel 1859 - Coltivò studi di matematica e meccanica - Si dedicò alla filosofia all'Ecole Normale

Insegnò in diversi licei prima di ottenere nel 1900, la cattedra di filosofia al Collège de France che terrà fino al 1924 - 1928 -> Premio Nobel per la letteratura. Egli era di origine ebraica ma negli ultimi anni della sua vita si avvicinò al Cattolicesimo, ma a causa dell'antisemitismo dilagante all'epoca rinunciò ad una completa conversione.

Quando i nazisti occuparono Parigi, Bergson fu esonerato dal presentarsi alla schedatura cui venivano sottoposti gli ebrei, ma egli vi si recò lo stesso. Morì a Parigi nel 1941. Il pensiero di Bergson si inserisce in quel filone filosofico antagonista al positivismo che è lo spiritualismo (la corrente filosofica che ritiene il contenuto della coscienza, ovvero lo spirito, entità che si oppone ad ogni tentativo di riduzione e comprensione deterministica).