Salvini: pronti a scendere in piazza

Salvini: pronti a scendere in piazza

Questa frase mi ha ricordato un episodio del 2013 con protagonisti Beppe Grillo e il ministro degli interni Cancellieri

Napolitano viene eletto per la seconda volta capo dello Stato.

Beppe Grillo grida allo scandalo e chiede una forte manifestazione popolare.

La tensione è altissima e il M5S ha già una forte presa su un ramo della popolazione.

Si temono forti scontri tra la popolazione e la polizia.

Grillo si trova in Friuli e appena appresa la notizia parte per Roma e via blog invita quanta più gente possibile a presentarsi a Roma. In poche ore molti arrivano e altri si stanno mobilitando.

Il ministro degli interni Anna Maria Cancellieri fortemente preoccupata per la piega che sta prendendo la situazione, chiama Beppe Grillo e lo invita a non scendere a Roma e a dissuadere la gente dal mettersi in viaggio verso la capitale .

Grillo recepisce e fa un passo indietro. Pubblica vari aggiornamenti contro la violenza e bloccando il comizio.

Oggi però il problema è che chi vuole organizzare la manifestazione e chi deve garantire la sicurezza sono la stessa persona.

Ergo rifletta ministro (ancora per poco), perchè la sua posizione è fortemente ambigua ..... e non dovrebbe esserlo

Now I feel...