Quintiliano, Institutio oratoria: Liber 1, 1, 1-22

Quintiliano, Institutio oratoria: Liber 1, 1, 1-22

Cultura. Lunedi, 09 Ottobre 2017. visite: giorni 36 Classifica 11.9 %

Latino: dall'autore Quintiliano, opera Institutio oratoria parte Liber 1, 1, 1-22

[1] Igitur nato filio pater spem de illo primum quam optimam capiat: ita diligentior a principiis fiet [1] Nato un figlio dunque il padre concepisca su di lui dapprima la speranza più bella: così diventerà più educato dall'inizio
Falsa enim est querela, paucissimis hominibus vim percipiendi quae tradantur esse concessam, plerosque vero laborem ac tempora tarditate ingenii perdere Infatti è falso il lamento, che a pochissimi uomini sia concesso il potere di assimilare le cose che sono tramandate, che i più in verità perdono fatica e tempo per lentezza d'ingegno
Nam contra plures reperias et faciles in excogitando et ad discendum promptos Infatti troverai invece molti sia inclini nel pensare sia pronti ad imparare
Quippe id est homini naturale, ac sicut aves ad volatum, equi ad cursum, ad saevitiam ferae gignuntur, ita nobis propria est mentis agitatio atque sollertia: unde origo animi caelestis creditur Perché questo è naturale per l'uomo, e come gli uccelli sono generati per il volare, i cavalli per la corsa, le bestie per la ferocia, così per noi è tipica l'attività e l'agilità della mente: da dove si ritiene celeste l'origine dell'anima
[2] Hebetes vero et indociles non magis secundum naturam hominis eduntur quam prodigiosa corpora et monstris insignia, sed hi pauci admodum fuerunt [2] Gli ottusi in verità e gli incapaci non sono generati secondo la natura dell'uomo più che i corpi strani e anormali per i mostri, ma questi furono appunto pochi
Argumentum, quod in pueris elucet spes plurimorum: quae cum emoritur aetate, manifestum est non naturam defecisse sed curam La prova, il fatto che la speranza di molti spicca nei fanciulli: quando questa muore con l'età, è chiaro che non la natura è scomparsa ma la diligenza
"Praestat tamen ingenio alius alium "Ma uno supera un altro per ingegno"
" [3] Concedo; sed plus efficiet aut minus: nemo reperitur qui sit studio nihil consecutus [3] Ammetto; ma varrà più o meno: non si trova nessuno che non abbia ottenuto nulla con lo studio
Hoc qui perviderit, protinus ut erit parens factus, acrem quam maxime datur curam spei futuri oratoris inpendat Chi abbia considerato ciò, subito appena sarà diventato padre, dedichi un'attenzione che sia data soprattutto intensa alla speranza del futuro oratore
[4] Ante omnia ne sit vitiosus sermo nutricibus: quas, si fieri posset, sapientes Chrysippus optavit, certe quantum res pateretur optimas eligi voluit [4] Prima di tutto non ci sia un linguaggio scorretto per le nutrici: che, se potesse capitare, Crisippo augurava sagge, certo volle che fossero scelte ottime per quanto la circostanza richiedesse

Adesso mi sento...