Properzio, Elegie: Libro II, Elegia XXVIII

Properzio, Elegie: Libro II, Elegia XXVIII

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro II, Elegia XXVIII

#Propertius #elegiae
IVPPITER, affectae tandem miserere puellae: tam formosa tuum mortua crimen erit O Giove, abbi infine pietà di una fanciulla malata: morta tale bellezza, la colpa sarà tua
hoc tibi vel poterit coniunx ignoscere Iuno: frangitur et Iuno, si qua puella perit Questo la moglie Giunone ti potrà anche perdonare: e Giunone è colpita se qualche fanciulla muore
venit enim tempus, quo torridus aestuat aer, incipit et sicco fervere terra Cane Infatti viene il tempo in cui l'aria infuocata brucia, e la terra comincia a riscaldarsi per l'arido Cane
Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro IV, Elegia IV

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro IV, Elegia IV

sed non tam ardoris culpa est neque crimina caeli[5] quam totiens sanctos non habuisse deos Ma la colpa di tanto caldo non è un male del cielo [5] quanto tutte le volte che gli dei non sono stati considerati sacri
hoc perdit miseras, hoc perdidit ante puellas: quidquid iurarunt, ventus et unda rapit Ciò perde le infelici, ciò prima ha perso le fanciulle: qualunque cosa giurarono, la rapisce il vento e l'onda
Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro II, Elegia XXVI

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro II, Elegia XXVI

num sibi collatam doluit Venus Forse Venere si lamentò d'essersi confrontata
illa peraeque prae se formosis invidiosa dea est Quella dea è invidiosa ugualmente delle belle preferite a lei
Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro I, Elegia XXI

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro I, Elegia XXI

[10] an contempta tibi Iunonis templa Pelasgae [10] O i templi di Giunone pelasga sono disprezzati da te
Palladis aut oculos ausa negare bonos O hai osato rifiutare i begli occhi di Pallade
Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro I, Elegia XX

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro I, Elegia XX

semper, formosae, non nostis parcere verbis Sempre, o belle, non risparmiate le parole
Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro II, Elegia IV

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro II, Elegia IV

Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro III, Elegia V

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro III, Elegia V

Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro III, Elegia IV

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro III, Elegia IV

Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro III, Elegia XV

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro III, Elegia XV

Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro II, Elegia VI

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro II, Elegia VI

Maybe you might be interested
Properzio, Elegie: Libro IV, Elegia X

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro IV, Elegia X