Properzio, Elegie: Libro II, Elegia VIII

Properzio, Elegie: Libro II, Elegia VIII

Latino: dall'autore Properzio, opera Elegie parte Libro II, Elegia VIII

ERIPITVR nobis iam pridem cara puella: et tu me lacrimas fundere, amice, vetas Mi è strappata la fanciulla cara già da tempo: e tu, amico, mi vieti di versare lacrime
Maybe you might be interested
nullae sunt inimicitiae nisi amoris acerbae: ipsum me iugula, lenior hostis ero; possum ego in alterius positam spectare lacerto Nessuna inimicizia è amara se non quella dell'amore: sgozzami, sarò un nemico più debole; posso stare a guardare mentre si poggia sulla spalla di un altro
Maybe you might be interested
[5] nec mea dicetur, quae modo dicta mea est [5] Non sarà detta più mia, colei che poco fa era detta mia
Maybe you might be interested
omnia vertuntur: certe vertuntur amores: vinceris aut vincis, haec in amore rota est Tutto cambia: certo cambiano gli amori: sei vinto o vinci, questa è la ruota in amore
Maybe you might be interested
magni saepe duces, magni cecidere tyranni, et Thebae steterant altaque Troia fuit Spesso caddero i grandi condottieri, i grandi tiranni, anche Tebe dominava e ci fu l'alta Troia
Maybe you might be interested
[10] munera quanta dedi vel qualia carmina feci [10] Quanti doni diedi e quali versi composi
Maybe you might be interested
illa tamen numquam ferrea dixit 'Amo Tuttavia lei ferrea, non disse mai "Amo"
Maybe you might be interested
' ergo iam multos nimium temerarius annos, improba, qui tulerim teque tuamque domum Perciò per lunghi anni troppo coraggioso, o malvagia, per sopportare te e la tua casa
Maybe you might be interested
ecquandone tibi liber sum visus Quando ti sembrai libero
an usque[15] in nostrum iacies verba superba caput [15] O quando getterai via le arroganti parole verso la mia persona
Following pages
Fedro, Favole: Libro 04 - I cani mandarono ambasciatori a Giove
Fedro, Favole: Libro 04 - I cani mandarono ambasciatori a Giove
Virgilio, Eneide: Libro 10 - EROISMO DI PALLANTE
Virgilio, Eneide: Libro 10 - EROISMO DI PALLANTE
Fedro, Favole: Libro 01 - La donnola e l’uomo
Fedro, Favole: Libro 01 - La donnola e l’uomo
Seneca, Naturales Quaestiones: Libro 01; 15-17
Seneca, Naturales Quaestiones: Libro 01; 15-17
Sallustio, Bellum Iugurthinum: Parte 76-80
Sallustio, Bellum Iugurthinum: Parte 76-80
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 24, Paragrafi 171-188
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 24, Paragrafi 171-188
Virgilio, Eneide: Libro 10 - BATTAGLIA CONTRO I RUTULI
Virgilio, Eneide: Libro 10 - BATTAGLIA CONTRO I RUTULI
Seneca, De Constantia Sapientis: 19; 01-04
Seneca, De Constantia Sapientis: 19; 01-04
Gellio, Notti attiche: Liber 11, 9-13
Gellio, Notti attiche: Liber 11, 9-13