Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 27, Paragrafi 93-101

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 27, Paragrafi 93-101

Latino: dall'autore Plinio il Vecchio, opera Naturalis Historia parte Libro 27, Paragrafi 93-101

[93] Hypoglossa folia habet figura silvestris myrti, coma spinosa, et in his ceu linguas folio parvo exeunte de foliis [93] L'ipoglossa ha le foglie con l'aspetto del mirto silvestre, con la chioma spinosa, e su esse con una piccola foglia che esce dalle foglie come lingue
capitis dolores corona ex iis inposita minuit Una corona di queste posta sopra calma i dolori di testa
Hypecoon in segetibus nascitur, foliis rutae L'ipecoo nasce fra le messi, con le foglie della ruta
natura eius eadem quae papaveris suco La sua natura la stessa che per il succo del papavero
Idaeae herbae folia sunt quae oxymyrsines Le foglie dell'erba idea sono quelle dell'ossimirsina
adhaerent iis velut pampini, in quibus flos Come pampini aderiscono ad esse, su cui il fiore
ipsa alvum mensesque et omnem abundantiam sanguinis sistit spissandi cohibendique natura La stessa ferma l'intestino e i cicli e ogni eccesso di sangue per la proprietà di rassodare e astringere
[94] Isopyron aliqui phaselion vocant, quoniam folium, quod est aneso simile, in passeoli pampinos torquetur [94] Alcuni chiamano l'isopiro fagiolo, perché la foglia, che è simile all'anice, si attorciglia in pampini di fagiolo
capitula sunt in summo caule tenuia, plena seminis melanthi, contra tussim et cetera pectoris vitia cum melle aut aqua mulsa, item iocineri utilissimi Ci sono cappucci sottili sul sommo stelo, pieni di seme del melanto, contro la tosse e gli altri mali del petto col miele o acqua mielata, utilissimo anche per il fegato
[95] Lathyris folia habet multa lactucae similia, tenuiora, germina multa, in quibus semen tuniculis continetur, ut capparis, quae cum inaruere, eximuntur grana piperis magnitudine, candida, dulcia, facilia purgatu [95] La latiride ha molte foglie simili alla lattuga, più sottili, molti germogli, in cui è contenuto il seme con le membrane, come il cappero, quando queste seccano, si tolgono granelli con la grandezza del pepe, bianchi, dolci, adatti per purgare