We use cookies to track usage and preferences

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 25, Paragrafi 121-130

Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 25, Paragrafi 121-130

Latino: dall'autore Plinio il Vecchio, opera Naturalis Historia parte Libro 25, Paragrafi 121-130

[121] sunt et phlomides duae hirsutae, rotundis foliis, humiles [121] Ci sono anche due phlomis pelose, con foglie rotonde, basse
tertia lychnitis vocatur, ab aliis thryallis, foliis ternis aut cum plurimum quaternis, crassis pinguibusque, ad lucernarum lumina aptis La terza è detta lychnitis, da altri thryallis, con tre o al massimo quattro foglie, grosse e grasse, adatte alle luci delle lucerne
aiunt in foliis eius, quam feminam diximus, ficus omnino non putrescere Dicono che sulle foglie di quella, che abbiamo chiamato femmina, il fico non marcisce affatto
distingui genera haec paene supervacuum est, cum sint omnia eiusdem effectus E'quasi inutile che questi generi siano distinti, essendo tutti dello stesso effetto
contra scorpiones bibitur radix cum ruta ex aqua, magna amaritudine, sed effectu pari Contro gli scorpioni si beve la radice con la ruta in acqua, di grande alarezza, ma di pari effetto
[122] Thelyphonon herba ab aliis scorpion vocatur propter similitudinem radicis [122] L'erba thelyphonon è detta da altri scorpione per la somiglianza della radice
cuius tactu moriuntur scorpiones; itaque contra eorum ictus bibitur Al suo contatto gli scorpioni muoiono; perciò si beve contro i loro morsi
scorpionem mortuum si quis helleboro candido linat, reviviscere aiunt Se qualcuno sfrega con l'elleboro bianco uno scorpione morto, dicono ravvivarsi
thelyphonon omnem quadripedem necat inposita verendis radice, folio quidem intra eundem diem Il thelyphonon uccide ogni quadrupede con la radice messa sulle parti intime, pure con la foglia entro lo stesso giorno
quod est simile cyclamino, ipsa geniculata Questa è simile al ciclamino, la stessa nodosa
Following pages
Gellio, Notti attiche: Liber 15, 22-27
Gellio, Notti attiche: Liber 15, 22-27
Sallustio, Bellum Iugurthinum: Parte 61-65
Sallustio, Bellum Iugurthinum: Parte 61-65
Tacito, Dialogus de oratoribus: 21-30
Tacito, Dialogus de oratoribus: 21-30
Tacito, Annales: Libro 04, 51-75
Tacito, Annales: Libro 04, 51-75
Cicerone, Tuscolanae Disputationes: Libro 04; 81-84
Cicerone, Tuscolanae Disputationes: Libro 04; 81-84
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 10, Paragrafi 120-130
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 10, Paragrafi 120-130
Properzio, Elegie: Libro II, Elegia XXXIV
Properzio, Elegie: Libro II, Elegia XXXIV
Lucrezio, De rerum natura: Libro 03 Parte 02
Lucrezio, De rerum natura: Libro 03 Parte 02
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 02, Paragrafi 224-248
Plinio il Vecchio, Naturalis Historia: Libro 02, Paragrafi 224-248