Livio, Ab urbe condita: Libro 34; 15 - 19

Livio, Ab urbe condita: Libro 34; 15 - 19

Latino: dall'autore Livio, opera Ab urbe condita parte Libro 34; 15 - 19

[15] Fessos iam suos consul ex secunda acie subsidiariis cohortibus in pugnam inductis accendit [15] Il console cercò di rianimare i suoi ormai stanchi facendo entrare in azione alcune coorti di riserva della seconda fila
Maybe you might be interested
Livio, Ab urbe condita: Libro 21; 41-50

Score 50.7%

Nova acies facta Si formò un nuovo schieramento
Maybe you might be interested
Livio, Ab urbe condita: Libro 45; 23 - 44

Score 44.3%

Integri recentibus telis fatigatos adorti hostes primum acri impetu velut cuneo perculerunt, deinde dissipatos in fugam averterunt; effuso per agros cursu castra repetebantur Le truppe fresche assalirono i nemici ormai provati con le loro armi ancora intatte e sulle prime li sbaragliarono con una carica impetuosa penetrante come un cuneo, poi dopo averli dispersi li volsero in fuga; a corsa sfrenata attraverso la campagna cercavano di riguadagnare laccampamento
Maybe you might be interested
Livio, Ab urbe condita: Libro 38; 11 - 16

Score 39.5%

Ubi omnia fuga completa vidit Cato, ipse ad secundam legionem, quae in subsidio posita erat, revehitur et signa prae se ferri plenoque gradu ad castra hostium oppugnanda succedere iubet Come vide che la fuga era generale Catone ritornò a cavallo alla seconda legione, che era stata tenuta di riserva, e ordinò di portare le insegne davanti a lui e di recarsi a passo veloce ad attaccare il campo nemico
Maybe you might be interested
Livio, Ab urbe condita: Libro 35; 46 - 51

Score 4.3%

Si quis extra ordinem avidius procurrit, et ipse interequitans sparo percutit et tribunos centurionesque castigare iubet Se qualcuno troppo focoso si spingeva avanti ai suoi ranghi lui stesso, cavalcando nel mezzo, lo colpiva con lasta e ordinava ai tribuni e ai centurioni di punirlo
Maybe you might be interested
Livio, Ab urbe condita: Libro 28; 29 - 31

Score 4.7%

Iam castra oppugnabantur, saxisque et sudibus et omni genere telorum submovebantur a vallo Romani Il campo era ormai investito, si cercava di respingere i Romani dai trinceramenti con pietre, bastoni e ogni genere di proiettili
Maybe you might be interested
Livio, Ab urbe condita: Libro 27; 50 - 51

Score 4.0%

Ubi recens admota legio est, tum et oppugnantibus animus crevit et infensius hostes pro vallo pugnabant Quando giunse la legione fresca aumentò il coraggio degli attaccanti e i nemici combattevano con maggiore accanimento in difesa dei trinceramenti
Maybe you might be interested
Livio, Ab urbe condita: Livio 41; 11 - 15

Score 5.2%

Consul omnia oculis perlustrat ut qua minima vi resistatur ea parte inrumpat Il console volge ovunque il suo sguardo per portare lattacco dove minore sia la resistenza
Maybe you might be interested
Livio, Ab urbe condita: Libro 30; 01 - 03

Score 2.2%

Ad sinistram portam infrequentes videt: eo secundae legionis principes hastatosque inducit Vede i nemici più radi alla porta di sinistra: manda in quella direzione i principi e gli astati della seconda legione
Non sustinuit impetum eorum statio quae portae apposita erat; et ceteri, postquam intra vallum hostem vident, ipsi castris exuti signa armaque abiciunt Il corpo di guardia nemico che vigilava la porta non sostenne il loro assalto e gli altri, dopo aver visto il nemico penetrato entro i trinceramenti, privati ormai del proprio campo gettarono le armi