Le biomolecole: riassunto

Le biomolecole: riassunto

Glucidi, lipidi e protidi sono le più importanti biomolecole

... comparabili rispettivamente a zuccheri, grassi e proteine. Si può dire che noi ci nutriamo di ciò di cui siamo fatti, infatti le biomolecole presenti nel cibo sono formate dagli stessi monomeri che formano le biomolecole delle nostre cellule.

Quando utilizziamo il cibo, scindiamo le biomolecole nei monomeri costituenti grazie a ripetute reazioni di idrolisi catalizzate da specifici enzimi. I monomeri ottenuti sono impiegati per formare le nostre biomolecole.

GLUCIDI. I glucidi sono polimeri costituiti da carbonio, idrogeno e ossigeno.

I monomeri dei glucidi sono i monosaccaridi, zuccheri semplici caratterizzati da una catena di atomi di carbonio che formano lo scheletro della molecola.

I monosaccaridi più importanti possiedono 5 o 6 atomi di carbonio.

Quando due monosaccaridi si legano tra loro (con una reazione di sintesi per condensazione) si forma un disaccaride.

Le funzioni dei glucidi sono di essere una importante fonte di energia e parte costituente di importanti strutture cellulari.

POLISACCARIDI. Ripetute reazioni di sintesi consentono di aggiungere a ciascuna estremità di un disaccaride altri monosaccaridi. In questo modo si può formare una catena, la cui lunghezza è limitata solo dalla disponibilità di monomeri.

I polimeri formati dai monosaccaridi sono chiamati polisaccaridi.

L'amido nelle cellule vegetali e il glicogeno in quelle animali sono polimeri del glucosio che hanno funzione di riserva energetica. La cellulosa (principale costituente della parete che circonda le cellule delle piante) è il polisaccaride che svolge un'importante funzione strutturale.

Nelle cellule delle piante, l'amido è facilmente idrolizzabile e fornisce a tutti gli organismi il glucosio necessario per la sopravvivenza. La cellulosa, invece, può svolgere la sua funzione strutturale perché le cellule vegetali non sono capaci di scomporla con l'idrolisi. (le cellule animali sono prive di parete e incapaci di digerire la cellulosa).

LIPIDI. Sono composti da carbonio, idrogeno e ossigeno. I lipidi comprendono molti composti, accomunati dal non essere solubili in acqua.

TRIGLICERIDI. I componenti dei trigliceridi sono il glicerolo e gli acidi grassi.

•    Il glicerolo è una piccola molecola organica a 3atomi di carbonio, ciascuno dei quali è legato a un gruppo ossidrile -OH

•    Gli acidi grassi sono molecole di forma allungata, costituite da una catena di numerosi atomi di carbonio, ciascuno legato ad atomi di idrogeno. A una estremità si trova il gruppo carbossilico -COOH, che dà alle molecole caratteristiche acide.

Maybe you might be interested
Molecole poliatomiche

ATOMI, MOLECOLE E IONI MOLECOLE POLIATOMICHE

Maybe you might be interested
I composti macromolecolari

Composti formati da molti atomi sono detti macromolecolari