We use cookies to track usage and preferences

La leggenda dell'ombù

la leggenda dell'ombù

Un tempo le tribù di indigeni che vivevano nella parte centrale dell'Argentina si dedicavano alla coltivazione del granoturco che era per loro un alimento prezioso

La leggenda racconta che una volta gli indigeni lasciarono una delle loro giovani donne a curare le piante di granoturco, che crescevano sotto i caldi raggi del sole. Quell'anno, però non arrivarono le piogge, così le piante cominciarono a morire. La ragazza che le aveva in cura non si disperò, si mise in piedi con le braccia aperte, rimanendo sotto il sole a fare ombra alle piantine, fino a quando le pannocchie non
diventarono mature. Quando la sua gente tornò nel luogo dove l'aveva lasciata, trovò un albero molto bello e frondoso che faceva ombra tutt' intorno; ma della ragazza più nessuna traccia.  Nacque così la leggenda dell'ombú, un albero che cresce in Argentina in posti quasi deserti, per offrire ombra preziosa ai viaggiatori che cercano riparo dai brucianti raggi del sole estivo
Following pages
Epica cavalleresca, riassunto
Epica cavalleresca, riassunto
Platone: il Sofista e Timeo
Platone: il Sofista e Timeo
Traduzioni tratte dal  Don Chisciotte della Mancha
Traduzioni tratte dal Don Chisciotte della Mancha
La scomparsa di Majorana  - Sciascia
La scomparsa di Majorana - Sciascia
Dolce stil novo: riassunto su autori e movimento letterario
Dolce stil novo: riassunto su autori e movimento letterario
Schema riassuntivo su Fichte
Schema riassuntivo su Fichte
Sinistra storica: riassunto
Sinistra storica: riassunto
Parassitologia
Parassitologia
Lettera a Lucilio, Seneca VIII
Lettera a Lucilio, Seneca VIII