La fattoria degli animali, recensione del libro

La fattoria degli animali, recensione del libro

di  George Orwell

George Orwell pseudonimo di Erik Arthur Blair, nasce il 25 giugno del 1903, in Birmania in una colonia Inglese e muore il 21 Gennaio 1950 a Londra.
Noto giornalista e romanziere britannico, è uno dei saggisti inglese più apprezzato del Novecento.
Condusse sempre il suo lavoro di giornalista e opinionista politico in parallelo alla scrittura, tutto ciò lo portò a scrivere “ La Fattoria degli Animali “ nota allegoria politica del ‘900.
Trama: Tutto il racconto è ambientato nella fattoria padronale del signor Jones, gli animali in seguito a maltrattamenti e sfruttamenti vengono a conoscenza del sogno utopico del Vecchio Maggiore, un anziano maiale, approfittando della notte gli animali si riunirono ed il vecchio animale raccontò loro il suo sogno di essere libero ed indipendente dall’uomo, ed esortò gli animali a ribellarsi al signor Jones.
Pochi giorni dopo il Vecchio Maggiore morì, ma il suo sogno rimase vivo grazie alla collaborazione dei due maiali Napoleon e Palla di Neve.
In seguito ad un lungo digiuno causato dagli uomini di Jones, troppo ubriachi per ricordarsi di dare da mangiare agli animali, i quali inferociti si ribellarono al loro padrone, cacciandolo via con la forza.
Il giorno successivo venne scritto sul muro la legge degli animali, per fare si che nessun animale assumesse atteggiamenti non adeguati, venne anche cambiato il nome della “ Fattoria Padronale” in “Fattoria degli Animali”.
In seguito alla rivoluzione gli animali collaborarono per portare avanti la lavorazione della terra, grazie all’enorme sforzo di tutti la fattoria divenne più efficiente di quanto non lo fosse mai stata, infatti il futuro ero prospero  e gli animali si moltiplicavano.
Le cagne diedero alla luce 9 cuccioli che vennero affidati sotto la guida di Napoleon, costituendo la polizia segreta della fattoria.
Palla di Neve vorrebbe estendere la rivoluzione anche all’esterno della fattoria allargandola a tutta  l’Inghilterra, per questo entra in conflitto con Napoleon che da come fa capire l’autore vuole governare da solo.
Nel frattempo Jones grazie all’aiuto della fattorie vicine, entra di sorpresa nella fattoria degli animali, armato, ma viene sconfitto nella battaglia.
L’ultimo conflitto tra Napoleon e Palla di Neve, avvenne quando Palla di Neve convince tutti gli animali a costruire un mulino a vento per la produzione di energia elettrica, tuttavia Napoleon riteneva che il mulino fosse inutile, dopo la votazione i risultati davano in torto Napoleon che si arrabbiò, richiamò i suoi cani ammaestrati, fece fuggire Palla di Neve e assunse il controllo sulla fattoria.

 
Following pages
Mantello terrestre: riassunto
Mantello terrestre: riassunto
Carlo Goldoni: riassunto della vita e opere
Carlo Goldoni: riassunto della vita e opere
Gaio Valerio Catullo: riassunto della biografia
Gaio Valerio Catullo: riassunto della biografia
Introduzione all’entomologia
Introduzione all'entomologia
Dal neoatticismo al neoellenismo
Dal neoatticismo al neoellenismo
Amleto: riassunto breve in italiano
Amleto: riassunto breve in italiano
Filosofia di Fichte: riassunto
Filosofia di Fichte: riassunto
Approccio comunicazionale
Approccio comunicazionale
Seneca il Vecchio
Seneca il Vecchio