Il giorno della civetta, L. Sciascia

Il giorno della civetta, L. Sciascia

La fabula Ricostruiscila in un breve riassunto Dopo l'omicidio di Salvatore Colasberna

in un piccolo paese siciliano, viene inviato sul luogo del delitto il capitano Bellodi, un uomo di Parma, per indagare sulle possibili cause. Egli è però ostacolato dall'omertà degli abitanti del paese di S. che si rifiutano di fornire testimonianze certe e precise sull'accaduto. Le indagini proseguono lentamente sino a che il confidente Parrineddu si fa sfuggire, durante l'interrogatorio, il nome di Pizzucco. Nel frattempo, la scoperta di un altro omicidio avvenuto poco dopo il primo. Un certo Nicolosi, potatore, è stato ucciso, e la moglie ne ha denunciato la scomparsa dopo qualche giorno. Indagando, Bellodi, rintraccia il nome dell'assassino, Marchica. Il capitano Bellodi interroga anche il capomafia, Don Mariano Arena, il quale si dimostra molto diffidente nei confronti della `carta stampata'. Anche Parineddu, il confidente, è stato ucciso. Bellodi, nonostante la sua bravura nel districare gli imbrogli della mafia, non riesce però a fare arrestare il colpevole. I politici, d'accordo con i mafiosi, riescono a far passare l'omicidio di Nicolosi per delitto passionale. Esordio - Spannung - Scioglimento Ritrovi questo schema nella vicenda narrata? Sì, ritrovo lo schema esordio - spannung - scioglimento. L'esordio è dato dall'arrivo in Sicilia del capitano Bellodi, lo spannung dai diversi interrogatori condotti da Bellodi e lo scioglimento quando il capitano riesce a capire la vicenda mafiosa. Il tempo Esistono indicazioni (dirette o indirette) sulla collocazione cronologica della vicenda narrata? Si può desumere in quale arco di tempo si sviluppa la storia? Il narratore fa ricorso a retrospezioni o anticipazioni? Segnala quelle che giudichi rilevanti. No, non ci sono indicazioni sulla collocazione cronologica della vicenda, però tutto avviene dopo il 1953, anno in cui il Marchica fu incarcerato. Si può desumere che la storia si sia sviluppata nell'arco di circa un mese, o meno. L'unica retrospezione rilevante riguarda la narrazione dei 3 giorni precedenti all'assassinio del Dibella, durante i quali la stessa vittima si comporta come colui che commette ingiuria, e attira su di sé l'attenzione dei mafiosi e di Don Mariano. Lo Spazio Quali riferimenti il lettore trova nel testo riguardo ai luoghi in cui si svolge la vicenda? Nonostante i paesi della Sicilia siano indicati con la sola lettera iniziale, è possibile stabilire dove si trovano? Il racconto si ambienta tutto nel medesimo luogo? E' concesso ampio spazio a descrizioni paesaggistiche? Se sì, indica dove: in caso contrario, dì a quali strumenti ricorre il narratore per creare lo sfondo paesistico della vicenda. Non viene fornita una descrizione dettagliata e precisa dei luoghi dove si svolgono le vicende, vi sono solo delle descrizioni generali: la piazza con il campanile e le stanze dei carabinieri. No No, il racconto non è ambientato tutto nello stesso luo

Maybe you might be interested
La scomparsa di Majorana - Sciascia

Score 3.9%

Maybe you might be interested
La scomparsa di Majorana, di L. Sciascia

Score 5.4%