Il funzionamento della sinapsi

Il funzionamento della sinapsi

Intrattenimento

Una delle proprietà delle cellule nervose è la comunicazione

‘sinapsi’=stare insieme. La comunicazione tra cellule nervose avviene grazie a giunzioni comunicanti di tipo nexus (sinapsi elettriche) e sinapsi chimiche. La sinapsi chimica consente il trasferimento di stato eccitato da un neurone presinaptico a un altro neurone, postsinaptico, disposti in serie, per cui è unidirezionale (la direzione dipende dalla sua morfologia e dalla sua composizione), ma anche polarizzata (l’impulso passa dall’elemento pre-sinaptico a quello post-sinaptico);


invece in quelle elettriche delle molecole in grado di determinare un accoppiamento elettrico passano secondo gradiente attraverso nexus, per cui sono bidirezionali, poiché la direzione dipende dal gradiente. La sinapsi chimica interneuronale può essere definita come unità elementare dei circuiti neuronali, ma anche come un rapporto di contiguità (membrane vicine ma non fuse -> vallo sinaptico) tra un neurone e un altro. Le sinapsi possono essere anche definite come specializzazioni strutturali che consentono trasmissione di impulsi elettrici.


I neuroni multipolari e con un’ampia espressione di albero dendritico, come le cellule cerbellari del Purkinje, possono arrivare ad avere fino a 10-100 000 sinapsi!!! Considerando il quantitativo di 100 miliardi di neuroni arriviamo a milioni di miliardi di sinapsi!!! Svolgono un’attività notevole nel corso della nostra giornata. Con microelettrodi a livello degli assoni si possono registrare potenziali di azione efficaci (dal corpo della cellula all’estremo assonico, in direzione cellulifuga).


Studi nell’ambito dello sviluppo del sistema nervoso hanno dimostrato che sono presenti e importanti nella realizzazione delle sinapsi molte molecole di membrana, come N-cam, molecole di adesione cellulare ed è stata posta in particolare attenzione sulla famiglia delle neuroexine per quanto riguarda il versante presinaptico e neurolighine per il versante postsinaptico. Queste molecole sono importanti nel dirigere la realizzazione di sinapsi.