Hegel: riassunto del pensiero

Hegel: riassunto del pensiero

G. W. F. Hegel nasce a Stoccarda nel 1770 da una famiglia di immigrati

Il padre era un segretario ducale della camera finanziaria e ciò indirizza, inizialmente, Hegel a intraprendere gli studi classici, inizierà con l’università di teologia; inoltre simpatizza per la rivoluzione Francese.
Egli si trasferirà a Berna e la licenza di teologia gli consente di intraprendere la carriera come precettore privato, durante la quale scriverà tre grandi opere:
•    “O Kant o l’ortodossia”
•    “Ragione e libertà”
•    “Il nostro punto di incontro è la chiesa invisibile”
In questa città egli visitò delle montagne e venne molto colpito dagli uomini e li raffigura come molto intelligenti, per il metodo di organizzazione dei beni e dello spazio.
Per chiesa invisibile intende quella non basata sull’apparenza e sullo sfarzo, ma appartiene a coloro che solo molto legati alla volontà di Dio.
Le riflessioni scritte da Hegel hanno come oggetto la religione cristiana come fatto storico e culturale.

Maybe you might be interested
Hegel e Feuerbach a confronto

Score 54.3%

Nel 1797 si trasferisce a Francoforte dove lavorerà sempre come precettore privato.
Successivamente ottenne la libera docenza in un università a Jena, qui conoscerà Gothe.
Successivamente diventerà un funzionario dello stato, proprio come voleva il padre ed infine diventerà un professore ordinario in università.
A Berlino vivrà la sua stagione di gloria perché le sue lezioni saranno seguite da molti studenti.
Si dice che sia morto di colera a 61 anni, verrà seppellito in un cimitero non lontano dall’università.

Maybe you might be interested
Hegel: riassunto completo

Score 45.5%

La religione. L’interesse principale di Hegel è quello storico- religioso, legato alla forma dei comportamenti e dell’istruzione.
Hegel mette in ballo due concetti:
•    La religione soggettiva (adesione interiore della fede)
•    La religione oggettiva (materiale, pratica, forma organizzativa, formata da dogmi)
Quando Hegel dice che il nostro punto di incontro è la religione invisibile, intende dire che gli uomini sono liberi di comportarsi razionalmente.
La religione soggettiva e pubblica per eccellenza, è per Hegel quella degli antichi Greci poiché essa guida l’anima civile degli uomini e, come diceva Machiavelli, è molto più utile e vera una religione che accompagna l’uomo ogni giorno in ambito sociale e politico.

Maybe you might be interested
Differenze tra destra e sinistra hegeliana

Score 12.7%


Tutto ciò che c’è di positivo nell’uomo viene trasferito a Dio, così facendo, tutto ciò viene considerato divino, quindi tutto diventa alienato (posto in alto) e IRRAGGIUNGIBILE. Hegel scrisse un’opera molto importante sulla religione: “La vita di Gesù”, qui Gesù viene paragonato a Socrate, quindi non viene considerato come esempio e dice che l’uomo deve seguire la sua natura razionale.
La visione di Hegel cambierà ancora nella sua opera successiva: “La positività della religione cristiana”, qui verrà trattata la teoria, ossia la positività, la trasformazione di un’esperienza spirituale in una regola, in un obbligo, in vita.

 

Maybe you might be interested
Destra e Sinistra hegeliana e Feuerbach

Score 11.9%

Maybe you might be interested
Riassunto del pensiero di Hegel

Score 5.9%

Maybe you might be interested
Riassunto dettagliato su Hegel

Score 7.5%

Maybe you might be interested
Relazione sulla fenomenologia dello spirito di Hegel

Score 5.4%