Filippo Brunelleschi: biografia e opere

Filippo Brunelleschi: biografia e opere

Brunelleschi è considerato l’artefice di una concezione dell’architettura che avrebbe dominato la scena artistica europea fino al XIX secolo

Attravero lo studio dell’antichità si rifà al linguaggio degli antichi e propone nuovi sistemi progettuali basati sulla modularità delle strutture. A lui è attribuita l’invenzione della prospettiva a punto unico di fuga, cioè di1metodo per rappresentare razionalmente lo spazio riportandolo a rigorose formule matematiche. Con Brunelleschi si inaugurò1nuova figura sociale di architetto e si definì un nuovo sistema di organizzazione del cantiere e del lavoro edilizio. L’architetto  non era più un sovrintendente ai lavori,come accadeva in età medievale,bensì un intellettuale che concepiva e preparava il progetto della struttura dell’edificio mentre i lavori erano eseguiti da operai,artigiani e decoratori.
Maybe you might be interested
Nel 1401 si svolse il concorso per la seconda porta bronzea del battistero di Firenze;la prova consisteva nella rappresentazione di un tema biblico,il sacrificio di Isacco. I due contendenti furono Brunelleschi e Ghiberti. I committenti preferirono Ghiberti che offr un’interpretazione serena e piacevole del soggetto. Nel rilievo di una lunga diagonale rocciosa separa due piani di posa,indipendenti l’uno dall’altro. A sinistra sono rappresentati i due servitori,vicino all’asino che discutono tra loro ignari del dramma. A destra Abramo alza il coltello verso la gola del figlio,assecondando così1direttiva divina senza chiedersene il motivo e Isacco subisce senza timore la minaccia paterna. L’angelo sta giungendo in volo,ma non è ancora stato visto;l’ariete è accosciato presso un cespuglio. In quella di Brunelleschi il paesaggio ha1parte minore,mentre risalta il carattere energico dei personaggi. Egli vuole sottolineare il valore umano ed emotivo di1evento non rituale,ma attuale.
Maybe you might be interested
La sua piastrella è il manifesto di un’arte e di un’epoca nuove,l’epoca dell’umanizzazione dei temi sacri,e come tale è estremo,radicale e brutale. Confrontandole quella di Ghiberti appare più raccolta ma priva della forza espressiva che caratterizza l’opera di Brunelleschi il quale esalta la dinamicità e plasticità dei corpi,posti tutti in primo piano mentre compiono azioni autonome, tendendo a debordare fuori dalla cornice. Il sacrificio costituisce il centro della composizione. Abramo stringe con violenza il collo di Isacco che cerca di sottrarsi alla morte .L’angelo si oppone ad Abramo:ferma il suo braccio affinché il coltello non affondi nel collo del fanciullo.
Poco dopo il concorso B compì insieme a Donatello un viaggio a Roma Brunelleschi studiava le proporzioni degli edifici e le tecniche di costruzione. Da Roma tornò con l’idea che l’architetto dovesse progettare la struttura d’insieme di un edificio in termini metrici:da essi dipendeva la bellezza dell’opera,mentre la sovrastruttura decorativa,dell’architettura gotica andava abolita. Come negli edifici antichi,l’architettura si sarebbe dovuta basare su1sistema di regole che stabilisce i rapporti proporzionali tra le varie parti di un edificio. Elemento base di questo sistema è il diametro della colonna che stabilisce la sua altezza(8-10volte). Questo sistema viene applicato nell’ ospedale degli innocenti.
Qui la facciata è scandita da un portico di archi a tutto sesto retti da colonne corinzie;la distanza tra le colonne costituisce il modulo metrico che regola l’intero edificio.
Nell’opera di ristrutturazione della chiesa di San Lorenzo Brunelleschi si rifece al modello di santa Maria novella e santa croce:chiesa a 3 navate con transetto e 5 cappelle aperte sul lato di fondo,la centrale larga quanto la navata maggiore,le laterali quanto le navate minori;altre cappelle si aprono sui bracci del transetto e lungo il corpo della chiesa. L’interno della chiesa presenta numerose incongruenze.

 
Following pages
la lode della donna dallo stil novo al ’500
la lode della donna dallo stil novo al ’500
Andrea Mantegna: opere principali
Andrea Mantegna: opere principali
Il Manganese: appunto di chimica
Il Manganese: appunto di chimica
Costruzione latina del verbo videor
Costruzione latina del verbo videor
Machiavelli, tesina
Machiavelli, tesina
Il Romanico in storia dell’arte
Il Romanico in storia dell’arte
La reconquista (caduta di Granada)
La reconquista (caduta di Granada)
Arte Romanica: riassunto
Arte Romanica: riassunto
Volta della Cappella Sistina: Michelangelo e Giudizio Universale
Volta della Cappella Sistina: Michelangelo e Giudizio Universale