We use cookies to track usage and preferences

Feuerbach: riassunto

Feuerbach: riassunto

Hegel ha aperto un movimento composito di filosofi che nasce dentro la storia del hegelismo e dell'idealismo e ha al suo interno come autore di spicco Marx

prima di arrivare a Marx bisogna passare dal padre della sinistra hegeliana che è Feuerbach

Quando il mondo del hegelismo e dell'idealismo si frammenta in destra e sinistra hegeliana la posizione originaria è sempre di hegelismo cioè non esiste un interprete più originale di altri di Hegel perché all'interno di Hegel erano possibili più interpretazioni.
La destra hegeliana pose l'accento in particolare sul Giustificazionismo (cioè su quella politica hegeliana secondo cui la realtà non va cambiata perché ciò che è razionale è reale) e sul ruolo della religione come forma dello spirito assoluto quindi il pensiero filosofico deve essere compatibile con la religione perché entrambi sono spirito assoluto.
La sinistra hegeliana invece pose l'accento sull'aspetto contrario, cioè è vero che la filosofia come la religione appartiene allo spirito assoluto, però la filosofia supera dialetticamente la religione perché è sintesi mentre la religione è antitesi, quindi la sinistra hegeliana sarà un pensiero quasi esclusivamente ateo o quantomeno laico invece quello della destra sarà un pensiero religioso; così da un punto di vista politico la destra guarda al giustificazionismo e avrà così una posizione di conservazione mentre la sinistra hegeliana guarda alla possibilità rivoluzionaria della dialettica cioè tutto quello che accade è antitesi con il passato quindi alla portata rivoluzionaria della dialettica; è vero che ciò che è razionale è reale però è vero che il farsi della realtà si dà attraverso lo scontro di tesi e antitesi quindi la rivoluzione diventa necessaria per lo sviluppo razionale del reale, quindi politicamente la sinistra hegeliana sarà rivoluzionaria.
Questa cosa la ritroviamo pari in Feuerbach; di Feuerbach c'è un aspetto che per noi è essenziale perché rappresenta il passaggio dal hegelismo al marxismo cioè l'inversione dialettica dei rapporti di predicazione.
Cosa sono i rapporti di predicazione? Vuol dire che se guardiamo all'hegelismo ci sono dei rapporti di predicazione, cioè viene predicato qualcosa di qualche soggetto, cioè se guardiamo all'hegelismo c'è qualcosa che è soggetto e qualcosa che è predicato. Feuerbach ne ha realizzato un inversione dialettica cioè quello che è soggetto diventa predicato e ciò che è predicato diventa soggetto; cosa è soggetto e cosa è predicato? Esse è soggetto e pensiero è il predicato perché in Hegel pensiero è soggetto e essere è predicato. La critica che Feuerbach fa ad Hegel vuol dire che la filosofia di Hegel è una filosofia dell'astratto, del pensiero, per Feuerbach, Hegel ha introdotto correttamente la dialettica ma bisogna per lui invertire appunto i termini di predicazione, soggetto e predicato, perché per Feuerbach per prima cosa viene il concreto, l'essere, la realtà, poi viene ciò che l'uomo pensa.
Following pages
Il testamento militare nel diritto romano
Il testamento militare nel diritto romano
Filosofia di Arthur Schopenhauer
Filosofia di Arthur Schopenhauer
Riassunto su Gauguin
Riassunto su Gauguin
Sistema nervoso centrale: riassunto
Sistema nervoso centrale: riassunto
Relazione di chimica sulla ricristallizzazione del naftalene da etanolo con carbone decolorante
Relazione di chimica sulla ricristallizzazione del naftalene da etanolo con carbone decolorante
Tertulliano: riassunto
Tertulliano: riassunto
Coleridge: riassunto
Coleridge: riassunto
Tibullo: la vita, opere e temi trattati
Tibullo: la vita, opere e temi trattati
Riassunto sull’Umanesimo e il Rinascimento
Riassunto sull’Umanesimo e il Rinascimento