We use cookies to track usage and preferences

Divieto di analogia; norme penali di favore

Divieto di analogia; norme penali di favore

Completiamo l’ambito di operatività del divieto di analogia in diritto penale. 


L’ambito

L’ambito di operatività in bonam partem del divieto di analogia risente della formulazione dell’art. 14 Preleggi, che vieta il ricorso alla analogia per le leggi penali e per quelle che fanno eccezione ai principi generali dell’ordinamento. Ciò comporta una differenza importante tra l’ambito di operatività in bonam partem del divieto di analogia e quello di qualsiasi altro sottoprincipio del principio di legalità. È possibile applicare analogicamente in bonam partem norme di favore solo se ed in quanto la norma di favore non sia una norma eccezionale. Prima di capire quindi se una norma favorevole al reo possa essere estesa oltre il suo ambito di operatività strettamente lessicale, dovremo capire se si tratta di una norma che deroga ai principi fondamentali dell’ordinamento giuridico.






In realtà, si tratterà anche di capire se si tratti di una norma non penale o di una norma penale, perché secondo parte della dottrina, in ogni caso, quando parliamo di norme penali di favore, parliamo di norme di applicazione rigorosamente tassativa in rapporto alle quali quindi il ricorso alla analogia è da escludere, perché non consentito dalla formulazione lessicale della norma.


Facendo un rapido excursus delle norme penali di favore esistenti nel nostro ordinamento giuridico, abbiamo già suddiviso idealmente le norme penali di favore, le norme di favore (penali o extrapenali che siano) in cause di giustificazione o di esclusione dell’antigiuridicità, cause di esclusione della colpevolezza e cause di esclusione della punibilità. 







Il territorio delle cause di giustificazione è l’unico in rapporto al quale il ricorso alla analogia in bonam partem sia fuori discussione, sia assolutamente pacifico. Questo perché le cause di giustificazione non sono norme necessariamente penali. Possono essere contenute nel codice penale, ma non hanno natura penale e non sono nemmeno norme eccezionali, perché anzi esse sono l’espressione di principi generali immanenti all’intero ordinamento giuridico. 



Following pages
Seneca ed Epitteto: concetto di persona nei filosofi ellenici
Seneca ed Epitteto: concetto di persona nei filosofi ellenici
Misura statistica dei chiodi
Misura statistica dei chiodi
Seneca: contesto storico
Seneca: contesto storico
Fichte: la dottrina dei principi
Fichte: la dottrina dei principi
Campi d’indagine della filosofia
Campi d’indagine della filosofia
Torquato Tasso e Ludovico Ariosto a confronto
Torquato Tasso e Ludovico Ariosto a confronto
Semeiotica dell’orecchio
Semeiotica dell’orecchio
Parafrasi del proemio Orlando Furioso
Parafrasi del proemio Orlando Furioso
Sterne, Romanticism, Age of Transition, Gray
Sterne, Romanticism, Age of Transition, Gray