De Bello Gallico. libro VI cap 18

De Bello Gallico. libro VI cap 18

I Galli si vantano di avere quale progenitore Dite e dicono che siano stati i druidi a tramandare questa diceria

Per tale motivo misurano la durata di ogni periodo non sulla base dei giorni, ma delle notti; ecalcolano icompleanni, i primi giorni dell'anno e del mese in modo tale che il giorno segua la notte. Per quanto riguarda gli altri usi quotidianidifferiscono dei rimanenti popoli solo per questo aspeto; non tollerano che i loro figli se non quando sono tanto cresciuti da prestare il servizio militare, li avvicinino in pubblico e ritengono una vergogna che un figlio, in giovane età, si presenti davanti al padre in pubblico

Following pages
Libro VI - Odissea, commento e traduzione letterale
Libro VI - Odissea, commento e traduzione letterale
Il tema della coscienza nel romanzo manzoniano
Il tema della coscienza nel romanzo manzoniano
Gli alcooli
Gli alcooli
Determinazione della massa molecolare di un gas
Determinazione della massa molecolare di un gas
Augustian Age.
Augustian Age.
Lev Nikolaevic Tolstoj: biografia
Lev Nikolaevic Tolstoj: biografia
Schemi sulle maggiori opere di Foscolo
Schemi sulle maggiori opere di Foscolo
Trimarchi: rischio e responsabilità oggettiva
Trimarchi: rischio e responsabilità oggettiva
La teologia di Calvino
La teologia di Calvino