Basi neurali della coscienza

Basi neurali della coscienza

Riassunto: la base fisica della coscienza sembra essere la sfida più singolare della visione scientifica

... riduzionista del mondo. Negli ultimi anni del secondo millennio, i progressi nella capacità di registrare l’attività dei singoli neuroni nel cervello di scimmie o di altri animali mentre essi svolgono compiti particolari, combinati con lo sviluppo esplosivo di “brain imaging” funzionale negli esseri umani normali, ha portato ad un rinnovato programma empirico per scoprire la spiegazione scientifica della coscienza. Questo articolo esamina alcune delle attività sperimentali pertinenti, e sostiene che la strategia più vantaggiosa per ora sia quella di concentrarsi sulla ricerca dei corrispondenti neuronali della coscienza.


La coscienza è una sconcertante proprietà stato-dipendente di alcuni tipi di complessi sistemi adattivi. Il miglior esempio di un tipo di questi sistemi è un sano e attento cervello umano. Se il cervello è anestetizzato, la coscienza cessa. Piccole lesioni nel mesencefalo e nel talamo dei pazienti possono portare ad una totale perdita della coscienza, mentre la distruzione di aree circoscritte della corteccia cerebrale dei pazienti può eliminare aspetti molto specifici della coscienza, come l’abilità di essere consapevoli di un movimento, o di riconoscere oggetti come facce, senza una concomitante perdita di visione in generale. Data la somiglianza nella struttura del cervello e nel comportamento, i biologi comunemente presumono che almeno alcuni animali, in particolare primati non umani, condividano alcuni aspetti della coscienza con gli umani. Neuro scienziati, insieme a scienziati del cervello, stanno usando una serie di approcci empirici che fanno luce sulla base neurale della coscienza. Dato che non è noto in che misura i sistemi artificiali come computer e robot possano diventare coscienti, questo articolo non li prenderà in considerazione.



1.    Alcune comuni premesse neurobiologiche

Nel complesso, i neuroscienziati hanno elaborato una serie di ipotesi plausibili che, nel tempo, necessitano di essere più pienamente giustificate.

1-    C’è qualcosa che va spiegato: cioè che il contenuto soggettivo associato ad una sensazione conscia (ciò che i filosofi chiamano qualia ) esiste e ha il suo fondamento fisico nel cervello. In che misura qualia e tutti gli altri aspetti della coscienza possano o meno essere spiegati all’interno di un quadro riduzionista, rimane molto controverso. (Chalmers 1995)
Following pages
Fobia specifica e sociale: trattamento, cause e sintomi
Fobia specifica e sociale: trattamento, cause e sintomi
Età monarchica, repubblicana e imperiale
Età monarchica, repubblicana e imperiale
Montale, la poetica: riassunto
Montale, la poetica: riassunto
Seconda Guerra Mondiale, riassunto dall’inizio della guerra alla caduta tedesca
Seconda Guerra Mondiale, riassunto dall’inizio della guerra alla caduta tedesca
Illuminismo: le caratteristiche
Illuminismo: le caratteristiche
Rivoluzione industriale inglese: riassunto
Rivoluzione industriale inglese: riassunto
Riassunto su Prassitele e Scopas
Riassunto su Prassitele e Scopas
Sartre: riassunto breve
Sartre: riassunto breve
Bal au Moulin de la Galette: descrizione
Bal au Moulin de la Galette: descrizione